Jarno D'Orsogna di Lanciano campione italiano di Teneré Challange
GUARDA LE FOTO

We are the champions! Lanciano ha il suo campione: è Jarno D’Orsogna che ha vinto il Campionato nazionale di Teneré Challenge 700 GPX all’interno del Motorally Italiano.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

Con la testa, la motivazione e la voglia di ascoltare ed imparare il 28enne pilota abruzzese ha “stracciato” i 24 avversari in gara nelle 10 prove previste. E' diventato il top della categoria con due gare di anticipo nel week-end elle giornate del 9-11 settembre scorsi ad Imperia.

Con la media punti di 210 e poi 1880 punti complessivi su 8 delle migliori gare D’Orsogna ha coronato un sogno. "Da bambino mi sono innamorato della moto. Avevo 5 anni ed ero già in sella ad una Lem LX2, ed è grazie al mio papà che è esplosa la passione. Sono cresciuto con la gioia di poter guidare una due ruote". Fatica e sacrifici per Jarno sono pane quotidiano: "Ho la fortuna di potermi allenare vicino a casa, al crossodromo vicino alle fornaci a Santa Liberata (il pilota vive in contrada San Iorio – ndr)". Poi D’Orsogna ha iniziato con le competizioni: "Solo a 14 anni ho cominciato con le gare". E anche da giovanissimo sono arrivati i primi successi: nel 2011 era già campione regionale di Marche Motocross, successo che si è ripetuto nel 2017 e 2018 nel campionato regionale Enduro FMI.

Come sei arrivato sul gradino più alto questa volta? "Dalle prime gare ho campito che potevo arrivare a vincere. Avevo avversari fortissimi come Giacomo Ferrari e Stefano Bertulezzi. Ho migliorato nell’approccio alla gara, mentalmente sono cresciuto, ho eliminato errori mi sono saputo imporre". Le prime due tappe sono state di rodaggio a Graffignano, per capire come navigare e come approcciare in maniera differente la gara… Dopodiché gli insegnamenti imparati sono stati messi in pratica dalla terza gara: in Sardegna è arrivato due volte secondo e una volta primo e portandosi così in corsa per il campionato.

Che tipo di campionato è il tuo? "Le gare sono una sorta di enduro tuttavia il percorso non è segnalato, le informazioni ci arrivano su un dispositivo, una sorta di navigatore che attraverso delle indicazioni - di luoghi, velocità e percorsi - ci permette di gareggiare".

Il Teneré Challenge nasce infatti nel 2021 come campionato monomarca dedicato ai possessori di T7 e si tiene in concomitanza, e sugli stessi percorsi, del Campionato Italiano Motorally & Raid TT. La GPX, categoria di D’Orsogna, è una categoria dedicata ai possessori di Teneré 700 che vogliono cimentarsi in una manifestazione fuoristradistica di Motorally a livello italiano ma in versione semplificata e più economica. Per orientarsi non è necessario montare sulla moto un costoso e complicato roadbook ma basta una più comune traccia gpx da leggere sui navigatori o applicazioni per smartphone.

Anche per questa categoria il tracciato rimane in gran parte quello del Campionato italiano, seppur semplificato sostituendo le parti più tecniche con percorsi alternativi più scorrevoli, più accessibili ai meno esperti, magari non perfettamente in grado di gestire i notevoli persi della T7.
Con che moto ha vinto le tue gare? "Con una Yamaha Tenere 700. Ho dovuto gareggiare con più di 200 kg di peso nei mesi di aprile, maggio e giugno e poi settembre".

A casa come hanno accolto il tuo successo? "Papà Augusto ha seguito tutte le mie trasferte, sempre accanto in ogni gara, sempre al mio fianco, mentre mia mamma Tiziana e mia sorella Silvia sono state il mio supporto morale in questi mesi".
Grazie alla vittoria ottenuta D’Orsogna potrà partecipare allo "Swank Rally" del team Yamaha che si terrà dal 27 settembre al 2 ottobre prossimi in Sardegna.
Progetti per il futuro? "Devo rientrare a casa e festeggiare con gli amici e la mia città! Poi c’è il 2023…". E per il talento lancianese c’è da difendere il titolo appena conquistato e migliorare le prestazioni perché si pensa di estendere la categoria a tutte le moto bicilindriche. Per continuare a sognare un 2023 ancora più entusiasmante!  21 set. 2022

ALESSANDRO DI MATTEO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3104

Condividi l'Articolo