Il centro sportivo “Le Gemelle” di Lanciano presenta la nuova stagione agonistica, divise rossonere incluse, e illustra anche i progetti di ampliamento strutturale.

“La nuova stagione sportiva - ha detto Franco D’Intino, patron delle Gemelle in un incontro stampa - ci vede in prima linea, con la squadra di pallanuoto che disputerà il campionato di serie C nazionale, ma anche con il nuoto, in cui abbiamo ottenuto buoni risultati con due promettenti atleti, Martina Capuzzi e Pierpaolo Di Paolo. Soprattutto quest’ultimo potrebbe presto arrivare ad ottenere medaglie in competizioni nazionali. Per la pallanuoto, con la squadra rafforzata con nuovi, ringraziamo i main sponsor MFM di Marcello Melizza e l’agenzia per il lavoro NHRG di Gianni Scaperrotta e Carlo Passino”.

Alla conferenza stampa presenti l’assessore regionale Nicola Campitelli; il vice sindaco di Lanciano, Danilo Ranieri e i consiglieri comunali Michele La Scala e Leo Marongiu. “In un momento di difficoltà come quello che sta attraversando l’impianto delle Naiadi a Pescara - ha sottolineato D’Intino - il nostro è l’impianto natatorio indoor più importante della regione Abruzzo e per questo ospiteremo sempre più di frequente competizioni e manifestazioni sia regionali che extra. Stiamo lavorando per mantenere le piscine ai massimi livelli: quest’estate abbiamo eseguito interventi ai filtri per circa 40 mila euro”. Ma c’è di più. E’ stato presentato un progetto in Comune per ampliare il centro sportivo. Esso prevede l’ampliamento delle sale fitness, della palestra e della zona wellness, una sala medica, e la ricollocazione dell’area ristoro, per un investimento di circa 200 mila euro. Inoltre c’è in programma la realizzazione di un campo polivalente per basket e pallavolo e di un’area dedicata al padel.

“Vanno rilevate la costanza e la puntualità a investire su questa struttura, che è un gioiello della città, da parte dell’attuale management - ha fatto presente il vice sindaco Ranieri -. Nelle scorse settimane è stata effettuata la manutenzione straordinaria delle vasche natatorie, assicurando sempre più, con un adeguato investimento economico, ad atleti e clientela, salute, salubrità e sicurezza. Questa struttura, che ricordiamo è comunale, è ora in ottime mani oltre ad avere uno staff di livello nel settore agonistico”.

“La Regione - ha evidenziato Campitelli - è vicina a questa struttura che è tra le più importanti e di riferimento del settore. Deve diventare sempre più importante. Dopo il Covid, come Regione, abbiamo predisposto ed elargito fondi ai gestori di piscine per aiutarli a fronteggiare i costi altissimi che a livello energetico debbono sostenere. Qui bisogna di sicuro effettuare interventi di efficientamento energetico”. La Scala e Marongiu hanno ribadito l’importanza che “Le Gemelle” rivestono anche a livello sociale, per l’impegno con le scuole e il coinvolgimento di ragazzi di tutto il territorio.

A Luca Fasoli, coordinatore e allenatore del settore nuoto, il compito di parlare del settore sportivo, anche agonistico. “Lo staff - ha spiegato - quest’anno è composto da Daniela Verducci e Marta Mosca per il nuoto sincronizzato; Alessandro De Iuliis, preparatore atletico di tutti i settori agonistici; Domenico Dell’Arciprete per il settore Propaganda; Arianna Di Francesco, Nuoto Master. Per ciò che concerne la pallanuoto, in particolare la squadra capitana, ci sono l’allenatore, Alessandro Di Muzio; il preparatore atletico, Alessandro De Iuliis e io”. In acqua scenderanno il capitano Pierpaolo Provenzano, Andrea D’Aloisio, Mattia Di Giovanni, Giovanni Sarnicola, Andrea D’Intino, Stefano Sabatini, Antonio Monaco, Federico Carbone, Pasquale Di Frenza, Alberto Nativio, Enrico Di Domenico, Marco Travaglini, Lorenzo Cocchia, Matteo D’Onofrio, Romano Adezio e Iacopo Februo. “Sono stati effettuati importanti innesti nella rosa – ha concluso Fasoli – che dovrebbero assicurare un campionato tranquillo”. 06 sett. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2654

Condividi l'Articolo