Calcio. Il Pescara  sbanda con la Salernitana e i campani fanno il colpaccio

PESCARA 1 SALERNITANA 2

Reti: 5’st e 9’st Djuric, 17’st Maniero

Pescara (4-3-2-1): Fiorillo, Zappa, Drudi, Scognamiglio, Masciangelo, Busellato (7’st Kastanos), Palmiero (11’st Bocic), Memushaj, Machin, Galano (43’st Borrelli), Maniero. In panchina: Kastrati, Farelli, Del Grosso, Bruno, Bettella, Di Grazia, Crecco, Melegoni. All. Zauri

Salernitana (3-5-2): Micai, Lopez, Migliorini, Jaroszynski, Lombardi (47’st Heurtaux), Akpa Akpro, Dzieczek, Maistro, Cicerelli (20’ Kalombo), Gondo (32’st Giannetti), Djuric. In panchina: Vannucchi, Billong, Odjer, Jallow, Morrone, Pinto, Novella. All. Ventura

Ammoniti: Busellato, Memushaj, Jaroszynski, Gondo, Kalombo, Giannetti
Arbitro: Daniele Minelli di Varese. Assistenti: Salvatore Affatato di Verbano-Cusio-Ossola e Andrea Capone di Palermo. IV Ufficiale: Cristian Cudini di Fermo

Non poteva andare peggio al Pescara nel giorno del ricordo della scomparsa del capo ultras Marco Mazza, chiamato Bubù: i biancazzurri, infatti, perdono allo stadio Adriatico contro la Salernitana con il punteggio di 2-1. Partita pessima da parte degli abruzzesi soprattutto nei primi 60 minuti di gioco che sono quasi tutti appannaggio della Salernitana che ha approcciato certamente meglio il match. Il Pescara, invece, scende in campo senza idee e senza quel mordente necessario a vincere una partita di questa importanza. Mister Zauri, inoltre, deve cambiare subito il centrocampo per la perdita di Busellato, infortunato dopo pochi minuti: al suo posto Kastanos.

Gara tattica da parte della Salernitana che fa la partita e riesce a pungere ogni volta che si propone in attacco, anche perché la difesa biancazzurra non sembra in palla. Ma i biancazzurri reggono per mezza gara e soccombono all'inizio del secondo tempo quando l'uno due di Djuric manda il Delfino all'inferno. Solo a questo punto si sveglia il Pescara, che capisce di essere riuscito a rovinare una partita importante a causa di un atteggiamento totalmente errato. Entra Bocic al posto di un dannoso Palmiero e la musica sembra cambiare: l'esterno, infatti, concede un cioccolatino a Maniero che fa 2-1. Poi tocca a Galano provare a pareggiare, ma in questo caso fa difetto la sua mira, mandando alto un rigore in movimento. Troppa confusione in casa Pescara al termine della partita per riuscire a rimetterla in parità. Finisce 2-1 per gli ospiti: tutti i biancazzurri sono sotto accusa.

7’ Brutto scontro di gioco tra Busellato, che viene ammonito per la durezza del contrasto, e Cicerelli: i due giocatori restano a terra infortunati. Busellato chiede anche il cambio e lascia spazio a Kastanos, uscendo in barella. Cicerelli, invece, rientra in gara al 12’. Busellato, che era diffidato, dopo l'ammonizione di oggi sarà costretto a saltare la partita di sabato prossimo a Pordenone
20’ Cicerelli è costretto al cambio in seguito all'infortunio subito qualche minuto prima: al suo posto Kalombo
20’ Maistro impegna severamente Fiorillo, al rientro dopo mesi di stop forzato per infortunio: il portierone biancazzurro riesce a deviare in corner il pericolosissimo diagonale
26’ Miracolo di Fiorillo che respinge di piede un diagonale di Lombardi, arrivato a tu per tu con l'estremo difensore adriatico al termine di un contropiede campano nato da un errore di Scognamiglio in fase di costruzione
29’ Ancora una volta la Salernitana è pericolosa con un altro diagonale di Lombardi, questa volta sul primo palo, ma in questa occasione il pallone è fuori
42’ Sinistro di corsa di Galano dai 20 metri e respinta difficoltosa di Micai che schiaffeggia il pallone allontanando la minaccia
44’ Ancora Galano si incunea dal lato corto dell'area di rigore e tenta di saltare con un lob il portiere Micai in uscita, ma il suo tocco di sinistro non è indirizzato bene e il pallone scivola al centro dell'area non impensierendo la porta avversaria
45’ Destro radente di Kastanos e palla a lato
1’st Colpo di testa di Gondo su calcio d'angolo, ma palla alta sulla traversa di Fiorillo
2’st Botta dalla distanza di Lombardi che impegna nuovamente Fiorillo nella respinta
5’st Djuric porta in vantaggio la Salernitana con un esterno destro che si deposita in fondo al sacco. Azione partita da un calcio di punizione di Dziczek dal limite, assist involontario di Gondo per Djuric che non sbaglia davanti alla porta
7’st Ci prova ancora Lombardi dalla distanza e la palla sfiora il palo alla destra di Fiorillo
9’st Djuric raddoppia appoggiando in rete un pallone vagante a un metro dalla porta di Fiorillo. Difesa biancazzurra sotto accusa e, come per il primo gol, assist involontario questa volta di Palmiero per l'attaccante avversario
11’st Colpo di testa di Drudi che sorvola la traversa di Macai
15’st Rovesciata spettacolare di Maniero su cross di Galano e palla bloccata a terra da Macai. Apprezzabile gesto atletico di Maniero che avrebbe meritato una sorte migliore
17’st Goooooooooooooool del Pescara! Maniero appoggia in rete un cross col contagiri di Bocic appena entrato. Bellissima progressione di Bocic che arriva sul fondo saltando un paio di avversari, cross di esterno e tocco vincente di Maniero
26’st Schema biancazzurro su calcio d'angolo: da Memushaj palla al limite per Kastanos che lascia partire un bel radente che viene respinto con grande fatica da Macai, la palla è ancora viva sui piedi di Zappa sul lato corto dell'area di rigore, il terzino potrebbe tirare ma opta per il cross al centro che viene allontanato dalla difesa ospite
30’st Numero di Machin che salta un avversario con un tunnel sulla fascia destra, pallone perfetto al centro dell'area della Salernitana per Galano che arriva con il tempo giusto e fa partire un piatto che porta il pallone a sfiorare la traversa! Un rigore in movimento sbagliato da Galano che va a un passo dal pareggio!

Fernando Errichi

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 387

Condividi l'Articolo