Calcio. Il Pescara batte il Venezia e riparte
PESCARA 1 VENEZIA 0

Reti: 29’st Brugman

Pescara (4-3-3): Fiorillo, Balzano, Gravillon, Scognamiglio, Del Grosso, Memushaj, Brugman, Machin (30’st Melegoni), Marras (35’st Ciofani), Mancuso, Antonucci (35’st Kanouté). In panchina: Kastrati, Monachello, Elizalde, Palazzi, Farelli, Perrotta, Crecco, Scalera, Del Sole. All. Pillon

Venezia (4-3-3): Vicario, Zampano G., Domizzi, Modolo, Bruscagin, Suciu (10’st Schiavone), Bentivoglio, Pinato, Marsura (32’st Citro), Vrioni (22’st Litteri), Di Mariano. In panchina: Facchin, Bonato, Andelkovic, Coppolaro, St. Clair, Zennaro, Segre, Cernuto, Garofalo. All. Zenga

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce. Assistenti: Orlando pagnotta di Nocera Inferiore e Pasquale Cangiano di Napoli. IV Ufficiale: Matteo Marchetti di Ostia Lido
Spettatori: 6.834

Il Pescara torna a galoppare grazie alla vittoria casalinga per 1-0 contro il Venezia di mister Walter Zenga: il successo degli abruzzesi, frutto di una prestazione di squadra vera e soprattutto di una prodezza eccezionale di Gaston Brugman nella ripresa, consente agli abruzzesi di giungere a quota 29 punti a una giornata dalla fine del girone d'andata. I ragazzi di mister Pillon, che sempre nel secondo tempo avevano colpito il palo con Antonucci, nel primo tempo non riescono ad abbattere il muro veneziano, ma tessono una tela preziosa nel corso del secondo tempo per imbrigliare i lagunari. L'intento riesce grazie a capitan Brugman che estrae il coniglio dal cilindro con un gol spettacolare che vale tre punti importantissimi nella corsa in classifica a pochi giorni dalla gara di Salerno che chiuderà la prima frazione del campionato. Ma al momento è giusto elogiare il Pescara capace di andare molto oltre le previsioni estive. 

4’ Venezia pericoloso con un tocco sotto porta di Pinato, direttamente da cross dalla bandierina del calcio d'angolo, ma il pallone esce dallo specchio della porta di Fiorillo
6’ Botta di Machin dalla distanza e palla di poco out
7’ Ci prova Antonucci entrato in area veneziana dal vertice sinistro, ma il suo destro radente a giro è bloccato a terra da Vicario
11’ Ancora Antonucci tenta la strada della conclusione, ma il suo destro da fuori area è bloccato centralmente da Vicario
27’ Domizzi al volo da cross dalla bandierina non trova la porta per pochissimo, nonostante l'equilibrio precario col quale riesce a concludere 
30’ Netto fallo di mano in area veneziana da parte di Zampano che neutralizza come può un cross di Brugman, ma l'arbitro Pezzuto fa correre
35’ Show di Machin sul fondo, palla bassa per Antonucci che in scivolata trova l'opposizione di Zampano che devia in corner
37’ Di Mariano prova ad allentare la pressione biancazzurra con un tiro con poche pretese che termina a lato
44’ Sinistro interessante di Vrioni dal limite, ma Fiorillo c’è e con un colpo di reni devia in corner
13’st Palo di Antonucci che, dal limite e con un pallone calibratissimo, questa volta è davvero sfortunato. In questa occasione anche il portiere Vicario era rimasto immobile
14’st Grande azione manovrata del Pescara con Machin che arriva al tiro in diagonale da breve distanza, ma Vicario è bravo a mettere il pallone in calcio d'angolo 
26’st Destro a botta sicura di Antonucci, pescato al centro dell'area da Balzano, ma la sua bomba di prima intenzione sorvola la traversa di Vicario
29’st Gooooooooooooooooool del Pescara! E che gol di Gaston Brugman che stoppa un pallone al limite dell'area veneziana, guarda la porta e scaglia una sassata che batte sotto la traversa prima di insaccarsi in rete! Golazo di Brugman!
33’st Balzano va a un passo dal gol con un sinistro forte e pericoloso che viene deviato in corner da Domizzi
48’st Kanouté carica il destro al limite, ma Vicario blocca a terra
50'st Al quinto di recupero arriva il sospirato triplice fischio finale. Il Pescara batte il Venezia 1-0.
27 dicembre 2018

@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 525

Condividi l'Articolo