A Pescara tre candidati sindaci (più uno) per le comunali di giugno

A Pescara si voterà per il rinnovo del consiglio comunale l'8 e il 9 giugno. Saranno consultazioni particolari perché il sindaco che verrà eletto durerà soltanto tre anni anziché i canonici cinque: nel 2027, infatti, è prevista la nascita della Nuova Pescara, che accorperà Pescara, Montesilvano e Spoltore, e pertanto per quella data bisognerà nuovamente tornare alle urne perché si dovrà nominare un altro primo cittadino che possa guidare il nuovo maxi Comune.

Chi verrà eletto sindaco tra pochi mesi sarà dunque una figura di transizione in attesa di questo importante passaggio, a suo modo storico, che tra l'altro cadrà esattamente un secolo dopo l'annessione di Castellammare Adriatico a Pescara, caldeggiata da Gabriele d'Annunzio e realizzata sotto il regime fascista nel 1927.

Carlo Masci, sindaco uscente, corre per il secondo mandato nelle file del centrodestra, sostenuto da Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Noi Moderati, Pescara Unica, Pescara Futura e Udc. Carlo Costantini, attualmente consigliere comunale, si presenta invece alla guida di una coalizione di centrosinistra che comprende Partito Democratico, MoVimento 5 Stelle, Azione e Alleanza Verdi Sinistra. Quest'ultima raggruppa Sinistra italiana, Verdi e la civica ambientalista 'Radici in Comune'. A proposito di liste civiche, appoggiano l'ex deputato anche 'Carlo Costantini sindaco' e 'Faremo grande Pescara'.

C'è infine la cosiddetta "Coalizione Pettinari" che parteggia per Domenico Pettinari. L'ex vice presidente del consiglio regionale, fuoriuscito dal M5S, è l'unico candidato realmente civico perché non sostenuto da alcun partito: al suo fianco ci sono soltanto 'Pettinari Sindaco' e 'Cittadini per Pescara', che nasce dal gruppo 'Insieme per Pescara', a sua volta costituito dai comitati 'Rinascita Pescara Centro' e 'Pescara Pulita'. Tuttavia potrebbe presentare a sorpresa la sua candidatura anche un quarto aspirante sindaco: si tratta dell'ex parlamentare Gianluca Fusilli, che starebbe pensando di correre per Stati Uniti d'Europa, la lista lanciata da Italia Viva per le europee. Ma questa, al momento, è soltanto una suggestione. 29 apr. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 673

Condividi l'Articolo