Incendio Lanciano. Tenta forzare blocco polizia: colpisce agente con testata

Nel parapiglia e nel terrore dell'incendio che rischia di attaccare le case, c'è anche chi riesce a farsi arrestare.

E' successo ieri pomeriggio a Lanciano (Ch), durante il devastante rogo che ha interessato, in particolar modo, le contrade di Sant'Amato e Madonna del Carmine, dove le fiamme, dal vallone sottostante, alimentate dal forte vento, sono salite fino al centro abitato. La polizia ha evacuato famiglie, perché il fuoco era a ridosso delle case, e sgomberato villette e appartamenti.

Durante queste operazioni, con le strade in parte bloccate, in un momento di estremo caos e di paura, è stato creato uno sbarramento, con pattuglie a vigilare, per evitare che qualcuno si avventurasse pericolosamente verso casa. 

E, in questo frangente, Angelo Crognale, 47 anni, di Lanciano, arrivato in moto, ha tentato di forzare il blocco. E' stato fermato ed è scattata l'aggressione. Ha intavolato una feroce discussione con gli agenti, colpendone poi uno in faccia con una violenta testata che gli ha fatto saltare un dente. Il malcapitato è stato costretto a ricorrere immediatamente alle cure mediche.

L'uomo è stato fermato e arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Domattina comparirà davanti al giudice. 23 ago. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 12149

Condividi l'Articolo