Tribunali Lanciano, Avezzano, Sulmona e Vasto: sì a nuovo personale

Tribunali minori abruzzesi c’è la proroga all'apertura al primo gennaio 2025 ma finora sono andati avanti senza personale, perché sulla carta, sono difatti chiusi. La mancanza di dipendenti sta creando seri disagi negli uffici giudiziari sub provinciali per mandare avanti la macchina giudiziaria.

Basti pensare che il solo palazzo di giustizia di Lanciano ha un deficit di personale in Procura che sfiora il 70% mentre è di quasi il 60% in tribunale. Non stanno meglio gli altri presìdi di Avezzano, Vasto e Sulmona. Adesso c’è speranza che arrivi un aiuto per rimpinguare le piante organiche. Attraverso un emendamento approvato dalle commissioni congiunte della Camera dei deputati, Affari costituzionali e Lavoro, i quattro tribunali minori abruzzesi potrebbero avere man forte.

Il documento, a firma di Fabio Roscani e Guerino Testa, prevede che le attuali dotazioni organiche del personale amministrativo dei quattro tribunali provinciali possono essere integrate con personale amministrativo già assegnato alle circoscrizioni di L’Aquila e Chieti.

“Si tratta di un’approvazione di fondamentale importanza che denota la volontà concreta di Fratelli d’Italia e del Governo ad affrontare con serietà la preoccupante vicenda dei nostri indispensabili presidi di giustizia che, negli ultimi anni, tra le varie criticità hanno particolarmente sofferto la carenza di personale con tutte le inevitabili conseguenze sia di natura prettamente amministrativa che giudiziaria”, affermano i parlamentari abruzzesi di FdI, Etelwardo Sigismondi, Guido Quintino Liris, Guerino Testa, Rachele Silvestri e Fabio Roscani. 31 mag. 2023

WALTER BERGHELLA 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2517

Condividi l'Articolo