Ambiente. Il Comune di Cappadocia vuole tagliare 100 ettari di faggete, protestano gli ambientalisti

Il Comune di Cappadocia (Aq) vuole sottoporre a taglio commerciale quasi 100 ettari delle faggete dei Monti Simbruini con alberi di oltre 120 anni e abbattimento di migliaia di piante tra cui esemplari di 1 metro di diametro.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

A denunciarlo sono le associazioni Stazione Ornitologica abruzzese, Lipu e Salviamo l'Orso.

"Si tratta - viene fatto presente - di due progetti distinti rispettivamente su 42 e 56 ettari presentati nel giro di pochi giorni dal Comune alla Regione Abruzzo per l'autorizzazione. L'area è sottoposta a stretto regime di tutela essendo sia Zona speciale di conservazione sia Zona di protezione speciale a livello comunitario per la presenza di specie e habitat particolarmente protetti. Stiamo parlando di un sito fondamentale per orso bruno, picchio dorsobianco, balia dal collare e tante altre specie rarissime e minacciate. Gran parte di questi organismi ha bisogno per vivere di faggete vetuste con grandi alberi".

Le associazioni hanno depositato osservazioni nel procedimento di Valutazione di incidenza Ambientale rilevando palesi carenze negli elaborati rispetto alle informazioni obbligatorie previste dalle norme, come le Linee guida nazionali sulla Valutazione di Incidenza Ambientale del 2019.

In particolare mancano "dati relativi all'abbondanza delle diverse specie nelle aree di taglio, da raccogliere secondo gli standard internazionali (transetti; punti di ascolto ecc);
si prevede incredibilmente di selezionare attivamente il taglio proprio degli alberi più grandi, con centinaia di piante oltre i 55 centimetri di diametro con punte oltre gli 80 fino ad arrivare a proporre l'abbattimento di piante imponenti di un metro di diametro. Questo confligge con tutte le indicazioni gestionali derivate dagli studi scientifici sulla tutela e conservazione delle specie presenti. Non sono riportati i dati sull'effetto cumulo tra i due progetti o tra questi e altri appena realizzati dal Comune". 10 ago. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 608

Condividi l'Articolo