La droga nascosta anche sotto terra, in un barattolo accuratamente sepolto e nascosto da mucchi di foglie.

I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica (Te) hanno proceduto al sequestro di oltre un chilo e 200 grammi complessivi di cocaina e di denaro al termine di un'operazione che ha portato all'arresto di due extracomunitari, di 33 e 29 anni, domiciliati in San Benedetto del Tronto (Ap), già noti alle forze dell'ordine per numerosi precedenti.

I militari hanno effettuato una perquisizione in un'abitazione di Tortoreto (Te), utilizzata come laboratorio per il confezionamento dello stupefacente da destinare allo spaccio. E hanno scovato 1.204 grammi di cocaina, due bilancini elettronici di precisione e materiale idoneo al confezionamento delle dosi. Una successiva perquisizione a Colonnella (Te), su terreno incolto, ha consentito di rinvenire ulteriori grammi 100 di coca, suddivisa in 200 bustine termo-sigillate da grammi 0,5.

Invece la perquisizione in un'altra abitazione, a San Benedetto del Tronto, ha permesso di trovare e sequestrare 5.500 euro in banconote di vario taglio, presunto provento dell'illecita attività di spaccio. I due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e rinchiusi nel carcere di Teramo. 21 mag. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 796

Condividi l'Articolo