Covid.  In Abruzzo contagi in aumento, 12 morti negli ultimi sette giorni. A Chieti chiusa Agenzia Entrate

Sono 5.919 i casi di Covid registrati tra il 19 e il 25 novembre in Abruzzo, che portano il totale, dall’inizio dell’emergenza e al netto dei riallineamenti, a 607.360 (di cui 27.267 reinfezioni, +746 rispetto a venerdì scorso). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. 

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

Ci sono altri 12 morti (14 la scorsa settimana), di età compresa tra 73 e 97 anni, e sale a 3.757 il totale delle vittime in regione.
Nel totale dei positivi sono compresi anche 587.292 dimessi/guariti (+4.416 rispetto a venerdì scorso).  

Attualmente i positivi in Abruzzo sono 16.311 (+1.491 rispetto a venerdì scorso).
Di questi, 182 pazienti (+3 rispetto a venerdì scorso) sono ricoverati in ospedale in area medica; 6 (+1 rispetto a venerdì scorso) in terapia intensiva, mentre i restanti sono in isolamento domiciliare.

Nell’ultima settimana sono stati eseguiti 5.105 tamponi molecolari (2.535.858 in totale) e 30.286 test antigenici (4.581.256).

Del totale dei casi positivi, 124358 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+1.305 rispetto a venerdì scorso), 173.034 in provincia di Chieti (+1.550), 143.843 in provincia di Pescara (+1.484), 144.527 in provincia di Teramo (+1.430), 12.816 fuori regione (+56) e 8.782 (+94) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Intanto stamane, a Chieti, è stata chiusa, al pubblico, l'Agenzia delle Entrate-Riscossione di corso Marrucino. Diversi dipendenti hanno contratto il virus e intorno alle 10.30 è arrivata una circolare con cui si disponeva la chiusura dell'ufficio e l'annullamento di tutti gli appuntamenti e delle prenotazioni, per permettere poi la sanificazione. Disagi per gli utenti. 25 nov. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2913

Condividi l'Articolo