GUARDA LE FOTO
Cantina Tollo, realtà vitivinicola tra le più importanti, ha chiuso il bilancio 2018 con un fatturato di 41,7 milioni di euro, in crescita del +7,5% su base annua.
Ottime performance per i vini della linea Premium che segnano una crescita del +14%, guidati dal Mo - Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva, tra i vini di punta dell’azienda, Tre Bicchieri® Gambero Rosso per quattro anni consecutivi. Un vitigno autoctono sempre più apprezzato, al terzo posto tra i vini più venduti nella grande distribuzione organizzata (secondo, se si considerano i vini biologici) e, con 27.000 ettari, secondo vitigno più coltivato in Italia (fonte: Wine Monitor Nomisma).

Continua anche la crescita dei vini biologici, per i quali si rileva un incremento delle vendite del +52% in Italia e del +53% all’estero. Risultati importanti per uno dei settori di maggiore interesse per i consumatori, non solo italiani, sempre più propensi ad acquistare prodotti biologici per motivi etici attinenti a una maggiore attenzione alla salute, alla sicurezza alimentare, alla qualità e al rispetto per l’ambiente. Indicatori positivi anche per l’export che rappresenta il 32% del fatturato della cantina e registra ottime performance in particolare in Germania, Cina, Canada e Stati Uniti.

“La scelta di coniugare tradizione vitivinicola e innovazione enologica, segno distintivo di Cantina Tollo, nasce dalla volontà precisa di creare un futuro di valore per il vino che produciamo - sottolinea Tonino Verna (nella foto), presidente di Cantina Tollo -. I risultati estremamente positivi testimoniano, con ancora maggior forza, come quella intrapresa sia la direzione giusta, che riconosce e premia il merito e la passione dei nostri soci, impegnati ogni giorno, da oltre cinquant’anni, a produrre qualità, rispettando la materia prima e il territorio”. 
13 dicembre 2018

@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 271

Condividi l'Articolo

Articoli correlati