Lavori abusivi in azienda Casoli, denunciato imprenditore

Illeciti in materia urbanistica e ambientale e i carabinieri della Tutela forestale e dei Parchi hanno denunciato il legale rappresentante di un’azienda di Casoli (Ch). 

I controlli sono stati effettuati dai militari della stazione di Villa Santa Maria (Ch).  A conclusione di un’articolata attività di controllo sulle aree industriali è stato accertato che all’interno di un importante opificio della zona industriale di Casoli, c’era una serie di interventi edilizi abusivi, privi di permesso a costruire.

Sono stati infatti sottoposti a sequestro dei basamenti in cemento armato di notevoli dimensioni con sovrapposti dei silos in acciaio di altezza fino a 7 metri e un terrapieno con muro in calcestruzzo armato dove in cima c’era impianto frigo. Per il comando provinciale della Forestale, coordinato dal tenente colonnello Tiziana Altea: “Queste opere hanno comportato un’alterazione sostanziale e definitiva dell’assetto urbanistico territoriale dell’area interessata e i militari hanno pertanto denunciato, per violazione delle leggi edilizie, il legale rappresentante dell'impresa che rischia l’arresto fino a due anni e l’ammenda da 5.164 a 51.645 euro”.

Verifiche effettuate unitamente ai responsabili tecnici del Comune. 06 mar. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 4723

Condividi l'Articolo