Cinghiale in convento... Capatina all'abbazia di san Giovanni in Venere a Fossacesia

Un cinghiale... in convento e non per vocazione. A caccia, invece, di prede...

E' accaduto ieri sera a Fossacesia (Ch) nell’abbazia di San Giovanni in Venere, dove un ungulato è riuscito a penetrare nel giardino dei passionisti mettendo a rischio padre Maurizio De Sanctis (il famoso ballerino padre Nike) e il suo amico a quattro zampe. In quel momento si trovavano proprio nella parte esterna del cenobio benedettino.

Questo il racconto del religioso: “Ero appena uscito nel giardino interno quando, all’improvviso, è sbucato un grosso cinghiale che ha iniziato a rincorrere il mio cagnolino Bau, per azzannarlo. Momenti concitati, in cui ho cercato in ogni modo di mettere al riparo il cagnetto: se non fossi intervenuto tempestivamente, non so che fine avrebbe fatto. Non ci voglio nemmeno pensare. Ma è possibile che non siamo tutelati?” 

 Come un piccolo esercito, i cinghiali hanno ormai conquistato l’intero territorio, invadendo campagne, giardini e strade pubbliche sotto gli occhi inermi dei cittadini. Animali che stanno provocando seri danni, soprattutto sll'sgricoltura e che spesso sono causa di incidenti stradali. Ma l’inquietudine dei cittadini, che quasi quotidianamente continuano a denunciare il grave problema al prefetto, alla Provincia, ai Comuni e alle guardie forestali, è che nessuna autoritàriesce a dare una soluzione a quella che ormai è diventata una invasione. 05 giu. 2023

VITO SBROCCHI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5666

Condividi l'Articolo