Vip. L'Aquila. Finisce la love story tra Stefania Pezzopane e Simone Coccia Colaiuta

Fine di un amore. Si è chiusa la love story tra Stefania Pezzopane e Simone Coccia Colaiuta.

E' proprio lei, ex deputata e senatrice, attuale consigliere comunale di centrosinistra a L'Aquila  e componente della Direzione nazionale del Partito Democratico, ad ufficializzarlo. Lo fa tramite la propria pagina Facebook. E anche lui posta lo stesso messaggio sui propri profili social. Insieme, un ultima volta. 

"Simone ed io non stiamo più insieme - scrive - . Abbiamo maturato questa decisione, perché il grande affetto che abbiamo l’una per l’altro, il rispetto e l’amicizia speciale non sono sufficienti a proseguire un progetto di vita di coppia. Ci siamo amati molto, con passione e con gioia. Rompendo schemi e pregiudizi. Sono stati anni bellissimi, di scoperta reciproca, di complicità e di contaminazione dei nostri mondi tanto diversi. Abbiamo condiviso cose belle ed importanti, con tanto entusiasmo e curiosità. Non sono mancati momenti difficili, li abbiamo superati ogni volta, con coraggio e con un impegno sovrumano per difendere la nostra storia. Abbiamo dovuto combattere contro le più ignobili cattiverie, gli ipocriti sguardi giudicanti, i falsi moralismi, i preconcetti, gli attacchi personali che venivano usati per farci del male, aggredendo i nostri spazi privati e le nostre attività professionali. Abbiamo subito danni morali e materiali, solo perché ci siamo amati. Ci siamo dovuti difendere con coraggio anche ricorrendo a giudici ed avvocati. Avendo ottenuto sempre ragione".

 La relazione è stata al centro del gossip più feroce per l'età di lei, più grande, e per i trascorsi anche da spogliarellista di lui.

 "Abbiamo vissuto - prosegue Pezzopane - tutto intensamente, mentre attorno a noi cambiavano le cose e le persone. Ed anche noi siamo cambiati, sono cambiati i nostri impegni, le esigenze delle nostre famiglie, le aspettative di futuro. Abbiamo vissuto la nostra storia sempre con desiderio, coraggio, senza ipocrisie. E anche in questa decisione vogliamo essere leali, arditi, restituendo l’uno all’altra ogni spazio di libertà e di autonomia. Per dedicarci alla cura di noi stessi, alle nostre singole vite, alle nostre attività, ai nostri figli, alle nostre famiglie, a quanto riterremo giusto per ciascuno di noi. Mentre vi scriviamo siamo commossi ed emozionati, ma decisi. A chi ci ha voluto bene, seguiti, coccolati, diciamo grazie. Noi vi siamo grati per l’amicizia e l’affetto che ci avete dato in questi nove anni. Siete stati preziosi. Magari potete volerci bene anche ora che io e Simone non siamo più una coppia. Noi continuiamo però a volerci bene, a rispettarci ed a guardarci col sorriso. Vi salutiamo con una nostra foto a cui siamo molto affezionati e che è ricordo bello di questi nostri anni insieme". 07 apr. 2023

 @RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1682

Condividi l'Articolo