Staminali: all'Università 'd'Annunzio' l'UniStem Day

L’Università degli studi “Gabriele d’Annunzio” partecipa oggi all’UniStem Day, nell’ambito della 15esima Giornata europea dedicata alla divulgazione della ricerca sulle cellule staminali. Titolo scelto per l’edizione 2023, "L’uomo scopre quando cerca…".

Grazie al coordinamento curato dalla professoressa Assunta Pandolfi, supportata dal Gruppo StemTeCh, l’UdA è presente all’evento, che si svolge nell’auditorium del Rettorato di Chieti, per la quarta volta. 

"UniStem Day" è l'evento che mette in connessione 87 atenei ed istituti di ricerca di 14 Paesi nel mondo, e nel quale vengono discusse le ultime scoperte nel campo delle cellule staminali. E' dedicato alla divulgazione della ricerca sulle stesse, rivolto agli studenti delle scuole superiori. Vi prendono parte i ragazzi di otto istituti del territorio, che a conclusione dell’evento hanno partecipato  ad un Superquiz, che ha fatto chiudere giocosamente la mattina e i vincitori hanno l’opportunità di passare una giornata da ricercatori presso i laboratori dell’UdA

Il coordinamento generale dell'iniziativa è affidato alla professoressa e senatrice a vita Elena Cattaneo con il team di UniStem, il Centro di ricerca sulle Cellule staminali dell’Università degli Studi di Milano.

Sono 30.000 gli studenti in due continenti aderenti all’iniziativa, coinvolti in seminari, discussioni, tavole rotonde e attività in laboratorio, rendendoli protagonisti di una giornata interamente dedicata alla scienza. Australia, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Olanda, Polonia, Regno Unito, Serbia, Spagna, Svezia, Ungheria proseguono così il loro impegno nella divulgazione scientifica per i ragazzi attraverso gli UniStem Day. Sin dalla sua nascita nel 2009, la giornata vuole essere motivo di coinvolgimento, ispirazione e, perché no, divertimento.

I lavori sono stati aperti da Pandolfi, seguita da ricercatori della “d’Annunzio”, che da anni si dedicano con passione alla ricerca, allo studio delle cellule staminali e del loro possibile impiego nella medicina rigenerativa. Alcuni tra i giovani studiosi hanno raccontato la loro storia e la nascita della passione per la ricerca. Riproposto l’insolito connubio tra scienza e arte, mediante l’intermezzo teatrale curato dall’attore e regista Domenico Galasso e la presenza del fumettista Daniele Valentini. Gli ospiti sono stati accolti da musica dal vivo.

UniStem Day 2023 è in diretta streaming all'indirizzo www.unich.it, a su Facebook, Twitter e Instagram).  10 mar. 2023

FILIPPO MARFISI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 622

Condividi l'Articolo