Università: tutto pronto alla

Al via all’Università degli studi “d’Annunzio” di Chieti-Pescara la nuova modalità di concorso per gli aspiranti medici e odontoiatri.

Le prove, ripetibili, si svolgeranno on-line, aperte anche agli studenti del penultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado. Chi parteciperà al Tolc-Med nel 2023, da iscritto al penultimo anno, potrà fare domanda per l’inserimento nella graduatoria soltanto nell’anno accademico 2024-2025.

All’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara i posti programmati per il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia sono 212 per studenti italiani, comunitari e non residenti in Italia e 10 per non comunitari residenti all'estero. I posti programmati per il corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria sono 40 per studenti italiani, comunitari e non comunitari residenti in Italia e 6 per studenti non comunitari residenti all'estero.

Il ministero dell’Università e della Ricerca ha infatti stabilito che, dall’anno accademico 2023-24, i candidati non dovranno più sostenere i tradizionali test di selezione nel mese di settembre, ma avranno a disposizione due sessioni nei mesi di aprile e luglio entro le quali sostenere il nuovo test telematico Tolc-Med messo a disposizione dal Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso - Cisia - che sarà erogato in presenza nella nostra sede di Chieti.

"L’iscrizione al Tolc-Med - spiega Liborio Stuppia, presidente della Scuola di Medicina e Scienze della Salute dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara - consentirà al candidato di accedere anche ai Mooc (Massive Open Online Courses), le esercitazioni disciplinari per ogni materia contenuta nel test. Per partecipare alla prima sessione di test, in programma dal 18 al 20 aprile prossimi, occorre iscriversi sul sito Cisia dal 13 marzo al 3 aprile, versando un contributo di partecipazione di 30 euro. Per la seconda sessione di test, in programma dal 19 al 21 luglio 2023, le iscrizioni sono aperte dal 15 giugno al 5 luglio. Dopo aver sostenuto i test, i candidati potranno scegliere il punteggio migliore tra quelli conseguiti nelle varie sessioni, esprimendo l'ordine di preferenza per le sedi per cui intendono concorrere. Occorrerà quindi presentare la domanda di inserimento nella graduatoria unica nazionale, con le proprie scelte, attraverso il portale accessoprogrammato.miur.it, nel periodo che va dal 31 luglio al 24 agosto 2023".

‘La graduatoria nazionale - conclude il professor Stuppia - sarà resa nota il 5 settembre 2023, a partire da questa data, i candidati dovranno presentare la domanda di immatricolazione nella sede in cui risulteranno “assegnati”’. 10 mar. 2023

RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 967

Condividi l'Articolo