Fossacesia. Inaugurata la Fonte di Venere
GUARDA LE FOTO

Dopo oltre tre anni dall’inizio dei lavori, e con le immaginabili difficoltà incontrate nel corso degli interventi, con una sobria cerimonia riaprono finalmente al pubblico la fonte di Venere e il belvedere del complesso abbaziale di San Giovanni in Venere, dal quale si può ammirare un bellissimo panorama marino.

All’inaugurazione presenti il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio; gli assessori comunali Maura Sgrignuoli e Danilo Petragnani; i consiglieri comunali Ester Sara Di Filippo, Mariella Arrizza e Pamela Luciani; padre Marcello Pallotta, superiore dei Passionisti; i progettisti del recupero del manufatto, Ugo e Serena Vizioli, e il presidente della delegazione Fai di Lanciano, Ersilia Caporale.

Costruita in epoca romana, la fonte di Venere è attualmente di proprietà dello Stato. L’antica struttura è costituita da due vasche in pietra, attualmente piene di acqua proveniente da una vicina sorgente naturale ancora attiva. La fonte presenta al suo interno una volta a botte, dove si notano due fori circolari dai quali probabilmente un tempo si calavano i secchi legati a funi per attingere l’acqua.

Secondo un’antica tradizione pagana, praticata fino alla metà del XX secolo, le donne desiderose di concepire un figlio si recavano ad attingere l’acqua che sgorgava dalla fonte.

Il restauro, reso possibile grazie ad un finanziamento Cipe di 500mila euro, ha riguardato in particolare la ricostruzione del muro oggetto di dissesto, riposizionando tutte le pietre del manufatto demolito così com’era allo stato originale.

E' stato inoltre realizzato un percorso pedonale con gradinata, predisposta anche per un’illuminazione notturna, per consentire di raggiungere anche il piazzale dell’abbazia. “L’altra parte del finanziamento – spiegano il sindaco Di Giuseppantonio e l’assessore Petragnani – è stato utilizzato invece per consolidare il muro di sostegno delle scarpate e la pavimentazione del viale, costituita da ciottoli calcarei, e del belvedere che si affaccia sul golfo di Venere”.

 VITO SBROCCHI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1587

Condividi l'Articolo