Feste di Settembre a Lanciano con Bertè e Rettore.  Concerti gratuiti in piazza

Show tutto al femminile per le prossime Feste di Settembre a Lanciano (Ch).

Giorno 15 arriva Donatella Rettore e il 16 chiude Loredana Bertè. Il programma delle Feste numero 189 è stato illustrato dal presidente del Comitato, Nicola Piscopo, e dal sindaco Filippo Paolini; presenti gli assessori Tonia Paolucci, Maria Ida Troilo e Danilo Ranieri.  

"Si torna alla tradizione con gli spettacoli gratuiti in piazza Plebiscito", premette Paolini. Come di consueto le Feste partiranno il 29 agosto. La kermesse popolare più grande d’Abruzzo, in onore della Madonna del Ponte, patrona dell città, spazierà tra folklore, tradizione, cultura e musica. Tra gli appuntamenti principali la Fiera del giocattolo e delle campanelle di Sant’Egidio, il 31 agosto; la sfilata del Dono l’8 settembre e poi il rush finale. La sera del 13 settembre, in attesa dell’Apertura pirica delle 4 del mattino seguente, ci sarà musica in piazza Plebiscito con migliori dj, in collaborazione anche con il Supporter Beach di Donato Di Campli che dice: "Tutti in piazza a ballare. Ci saranno anche diversi ospiti".

La serata del 14, invece, sfilata di moda, "Sulle Ali del Sogno", ospiti Alex Bello e Delia Duran. Evento curato dall’hairstylist di Lanciano Silvio Luciani, che si occupa delle acconciature di molti vip, compresa Rettore. I fuochi pirotecnici saranno incendiati dalla Fireworks Lanci. Per la prima volta la paratura sarà della ditta lancianese  Gargarella. I tre concerti classici affidati alla banda di Termoli. Per il caleidoscopio di eventi il budget è di 210 mila euro.

"Daremo conto di tutte le spese, con trasparenza", dice il presidente Piscopo.  Dal 7 al 9 settembre la mongolfiera più grande d’Italia sarà al parco Villa delle Rose, per il volo assistito a pagamento. Nella stessa location l’11 settembre ci sarà l'Holi Color, dalle 12 a mezzanotte, curato da Raffaele Jair. Per i primi mille ingressi, biglietto a 15 euro; i successivi a 20 euro. Ci saranno area bambini, con gonfiabili e mascotte, food e beverage, zone d’ombra garantite.

La Scuola civica di musica protagonista, con il presidente, Roberto De Grandis, che ha organizzato, per il 9 e 10 settembre, percorsi musicali nel quartiere Civitanova. Saranno 40 i docenti impegnati in sonorità diffuse nei vichi, sui balconi più belli, e lungo gli scalini della Salita dei 100 gradoni. Aperti i musei Diocesano e Casa Spoltore. "Sarà una piccola Salisburgo", promette De Grandis.

L'associazione Amici di Lancianovecchia, col presidente Raffaele Filippone, offre una ricca proposta sulla pittura con "Settembre in Arte", dal 7 al 18 settembre. Ci saranno mostre del teatino Paolo Mario, al Diocleziano,  e dell’italo- argentino Juan Carlos, a San Legonziano. L'11 è tutto dedicato all’Estemporanea di pittura, 5° premio città di Lanciano, dedicato agli scomparsi Antonello Tiracchia e Marco Pallini.

Capitolo luna park. Le giostre dei bambini emigrano da piazza D’Amico all’ex stazione Sangritana, in accordo con Tua. "Per noi è stata una grande sfida - rimarca Paolini - . I posti auto lasciati liberi per aiutare il commercio. Impossibile bloccare la città per le giostre. Il luna park per gli adulti resta per ora in piazza Memmo".

Macchine in promozione dei concessionari via dal corso Presentoso ed esposizione sul lato Portici comunali. "Sul Corso a malapena si può andare in pantofole -, ironizza Paolini, ma questa è un'altra storia -. E’ stata un’opera malsana. Vedremo quanto ci costerà con mattonelle scelte male e montate peggio". Per raccogliere fondi il presidente Piscopo è ricorso ancora alla lotteria, costo biglietto 2,5 euro. In premio Toyota Yaris, moto Honda sx 125cc, bici elettrica, tv 55 pollici e un orologio firmato Chiara Ferragni. 04 ago. 2022

WALTER BERGHELLA

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1102

Condividi l'Articolo