Sanremo. Melozzi all’Ariston dirigerà quattro artisti. 'Ne vedremo delle belle'
GUARDA LE FOTO

Il direttore d'orchestra teramano Enrico Melozzi è ormai un habitué del Festival di Sanremo: questo è il suo ottavo. Da quando, nel 2012, debuttò con Noemi per il brano “Sono solo parole”, è stato sempre presente nelle varie edizioni.

Lo ricordiamo, ad esempio, con i Maneskin quando nel 2021 la band romana si aggiudicò la vittoria grazie al brano "Zitti e buoni". 

Quest'anno, nella kermesse canora nazionall popolare, il musicista dirigerà quattro artisti, ossia Mr. Rain con il brano “Due altalene”, Ghali con “Casa mia”, Gazzelle con “Tutto qui” e i Bunker44 con “Governo Punk”.

Per quanto riguarda la serata delle cover, invece, Mr Rain duetterà con i Gemelli Diversi sulle note di “Mary”, Ghali si esibirà con Rat Chopper nel medley “Italiano Vero”, Gazzelle riproporrà "Notte prima degli esami" di Venditti insieme a Fulminacci e i Bnkr44 canteranno con Pino D’Angiò “Ma quale idea”. Melozzi è consapevole di aver fatto un grande lavoro con tutti, e non vede l'ora di cominciare.

Tra l'altro, subito dopo il Festival lo attenderà la preparazione della seconda edizione della "Notte dei Serpenti", che tornerà dopo il successo ottenuto nell'estate scorsa, ma stavolta con una doppia data, per il mare e per la montagna (l'anno scorso la rassegna è andata in scena "soltanto" a Pescara, nello stadio del mare). "Questo progetto - dice Melozzi - è rivolto a musicisti e cantanti abruzzesi, o di origini abruzzesi, o non abruzzesi ma che amano la terra d'Abruzzo, interessati a partecipare ad un'iniziativa culturale di rilievo che mira a valorizzare e diffondere la tradizione musicale della nostra regione".

Ma intanto adesso c'è un Sanremo da vivere da protagonisti. "Mi stupisco sempre di tornare qua…", ironizza il musicista sui social mentre è fuori dall'Ariston. E ancora: "Ne vedremo delle belle, con i 30 artisti in gara. Io ne dirigo quattro, che sono straordinari.  Ci saranno grandissime sorprese. Tutti a fare il tifo per la musica e... non prendete impegni al mattino presto perché ogni sera... si farà tardi".

Appuntamento dal 6 al 10 febbraio. 04 feb. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4129

Condividi l'Articolo