Lanciano. Da domani riapre il CiakCity nel quartiere Santa Rita
A un anno esatto dalla loro chiusura, riaprono le sale del CiakCity di Lanciano (Ch). 
 
Domani, 28 ottobre tornerà in attività il multisala di via Bellisario, nel quartiere Santa Rita, destinato a ospitare il meglio del cinema italiano e internazionale, con un particolare occhio di riguardo per i film d'autore.

"Come tutte le attività del settore culturale, anche il cinema è stato duramente colpito dalla pandemia da Covid-19 e dalle doverose misure di sicurezza necessarie per affrontarla -  dice Francesco Di Nardo, responsabile della programmazione - . In un periodo simile, riaprire una struttura come quella di Lanciano, che per sua stessa natura ha costi di manutenzione e gestione decisamente elevati, è quasi una follia. Ma è anche, e crediamo soprattutto, un segno di speranza, e di fiducia: nei confronti del pubblico, innanzitutto".

"Una città come Lanciano non può restare senza un cinema, come già accaduto in passato - viene aggiunto -. Il cinema è un luogo di incontri, di scoperte, di sogni, un polo culturale e un centro di aggregazione per l'intera comunità. E proprio per questo - continua Di Nardo - è necessario che anche la politica locale contribuisca a salvaguardarlo e valorizzarlo, a maggior ragione per la sua collocazione in una zona troppo spesso trascurata da politica e media se non per metterne in risalto le difficoltà e le carenze".

Si comincia con un quartetto di film decisamente interessanti: l'attesissimo "Freaks out" di Gabriele Mainetti, opera seconda del regista che aveva sconvolto la cinematografia italiana con il suo esordio "Lo chiamavano Jeeg Robot"; due film per famiglie come "La famiglia Addams 2", sequel del fortunato film di animazione che riprendeva i personaggi dello storico telefilm americano anni '60, e "Una notte da dottore", commedia brillante con due mattatori amati dal pubblico di tutte le età come Diego Abatantuono e Frank Matano; e "L'uomo che vendette la sua pelle", premiato a Venezia e candidato all'Oscar come miglior film straniero.
Da novembre le sale ospiteranno anche la quinta edizione di Incontrocampo, "rassegna dedicata al cinema d'autore italiano e internazionale, con la possibilità di vedere i film anche in lingua originale". 27 ott. 2021
 
@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 563

Condividi l'Articolo