Comicità e sorrisi  a Lanciano con il Festival nazionale 'Adriatica cabaret'

Sorrisi per il finale del cartellone estivo di Lanciano (Ch), con la 23esima edizione del Festival nazionale Adriatica Cabaret. Le due serate finali, domani venerdì 25 agosto e sabato 26, si svolgeranno nella piazza d’Armi delle Torri Montanare, ore 21.

L’atteso evento della comicità è soprattutto un incubatoio di talenti, dopo lunga e attenta selezione, ma ci saranno anche tanti big. Quest’anno, i cinque concorrenti provenienti da varie regioni si sfideranno in una doppia manche per conquistare il Delfino d’Oro, vinto nel 2022 da Mattia Cirelli, e il Delfino d’Argento, vinto da Mariano Grillo: a decretare gli allori sarà una giuria composta da registi, giornalisti, attori, cabarettisti, autori, produttori e conduttori televisivi, provenienti da Rai, Mediaset, Radio Delta1 (media partner) e da altre televisioni regionali.

Nella prima serata gli ospiti saranno Christian Cappellone, vincitore del decennale del Festival; Massimo Burgada e poi il rumorista toscano più famoso d'Italia Alberto Caiazza, che debuttò nel 1988 alla Corrida, vincendola. 

Sabato, per il gran finale, atteso il ritorno di Antonello Costa che intratterrà il pubblico con i suoi innumerevoli personaggi e la sua spontaneità. Tra le sorprese e gli ospiti della finalissima, anche la presenza sul palco del direttore artistico Ivaldo Rulli, noto veterinario - cabarettista, e del vice direttore Matteo Cotellessa. Le serate del divertimento e ilarità saranno presentate da Sandro Avigliano e da Maria Rita Piersanti.

La regia televisiva è affidata a Rosalba D’Ottavio, mentre le coreografie sono di Adriana Taddeo. Alle 19 apriranno anche gli stand gastronomici. “Appuntamento consueto, atteso e insostituibile e, perché no, unico in Italia – dice Ivaldo Rulli - . Questa edizione torna in scena con più grinta che mai di fronte a un pubblico affezionato e meraviglioso. E promette risate, divertimento e serenità. Antonello Cosa, dopo l’infortunio dello scorso anno, torna con il suo show esilarante che tutti desiderano”.

Per il sindaco Filippo Paolini: “Il festival è una passerella di rilievo per gli artisti che vediamo occupare già ruoli di grande prestigio nei migliori spettacoli televisivi nazionali”. E l’assessore alla Cultura Danilo Ranieri: “Il festival è una mirabile operazione di scouting dentro il format nazionale di Zelig”. 24 ago. 2023

WALTER BERGHELLA  

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 842

Condividi l'Articolo