Vasto. Caccia con mezzi vietati: denunciato 40enne

Esercizio della caccia con mezzi vietati. Per questo un quarantenne di Vasto (Ch) è stato denunciato dai carabinieri forestali alla Procura.

L’indagine è partita da un Wwf  che ha segnalato la presenza di una gabbia per la cattura di animali in un terreno privato in una zona particolarmente frequentata da animali selvatici. I militari del Nucleo Carabinieri Cites di Pescara, coadiuvati dai colleghi forestali di Vasto, a seguito di controlli hanno trovato una gabbia/trappola in acciaio perfettamente funzionante e già attivata con un’esca all’interno, costituita da grano sparso a terra, e con una scia di grano all'esterno per indirizzarvi gli animali da catturare, probabilmente ungulati.

Il proprietario del terreno, che ha ammesso di essere il responsabile del posizionamento della trappola, è stato segnalato alla magistratura. 21 mr. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 840

Condividi l'Articolo