Tragedia Rigopiano. Il 23 dicembre a Casoli memorial per Ilaria Di Biase
GUARDA LE FOTO
"La perdita di quella figlia, che per noi era la vita, è stata e resta un dolore immenso. Un'esistenza cancellata da tutti coloro che non hanno fatto il proprio dovere”. Una manifestazione in ricordo di Ilaria Di Biase, di Archi (Ch), morta, a 22 anni, il 18 gennaio del 2017 sotto le macerie dell'Hotel Rigopiano a Farindola. Il secondo memorial intitolato alla ragazza si terrà il prossimo 23 dicembre al cinema teatro comunale di Casoli, a qualche settimana dal secondo anniversario della tragedia, su iniziativa della famiglia, della mamma Mariangela, del fratello Yuri, del papà Filippo e della zia Pina, dell'associazione “"laria Di Biase – Il nostro angelo", costituita nei mesi scorsi, e con il patrocinio del Comune di Casoli.

 L'appuntamento è alle 18 e si comincerà col ricordo di tutte le vittime di Rigopiano. Poi spettacolo a cura del gruppo teatrale “Pericolosamente insieme” che presenterà lo spettacolo "Il mistero della rosa bianca". Seguirà un intermezzo musicale e poi, per beneficenza, ci saranno la vendita di dolci, che erano la passione di Ilaria, e una lotteria. Il costo del biglietto è di 5 euro. "E il ricavato – spiegano i genitori – sarà utilizzato per la realizzazione di progetti di solidarietà in nome di Ilaria". L'albergo sotto cui morì Ilaria, assieme ad altri 28, fu devastato e seppellito da una valanga. "Ilaria – ricorda il papà – era cuoca e pasticciera e quando aveva saputo che sarebbe andata a lavorare in quell'hotel era felicissima. Un sogno che cominciava a realizzarsi. Il passo successivo sarebbe stato l'apertura di una propria pasticceria. Se avessi saputo che quel posto era pericoloso non l'avremmo mai mandata... Ogni volta che andiamo a Rigopiano, ci sembra di ritrovarla, lì, tra le montagne, in quella coltre di silenzio, con quel suo sorriso contagioso...". Per acquisto biglietti e info 393 1262965 o 333 7075350.
17 dicembre 2018

Ilaria Di Biase nelle foto
@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 1100

Condividi l'Articolo