Schianto sulla Fondovalle Sangro con la moto: muore proprietario farmacia Archi
GUARDA LE FOTO

In curva, con la moto, è andato dritto, tagliando la strada, e cozzando drammaticamente contro il guard rail.

E' morto così, oggi pomeriggio, sulla statale 652, la Fondovalle Sangro, Pier Donato Di Fulvio,  51 anni, di Archi (Ch). 

Lo schianto, letale, nel territorio del comune di Bomba (Ch). 

L'uomo, che viaggiava in direzione mare, era alla guida di una Triumph Speed Triple, 1200 di cilindrata, di colore nero. Al chilometro 55, erano circa le 18.30, ha perso il controllo del mezzo ed è piombato prima sulle barriere protettive e poi è scivolato sull'asfalto. L'urto è stato violentissimo. Il due ruote ha continuato per un po' la sua corsa, volando via. 

Lui è rimasto a terra, esanime. Le sue condizioni sono subito apparse tragiche. Inutili sono stati i soccorsi dei sanitari del 118, allertati da automobilisti di passaggio. Inutili sono stati i tentativi di rianimarlo e di tenerlo in vita. Le gravissime lesioni riportate non gli hanno dato scampo. Il decesso è avvenuto nel giro di qualche minuto. 

Sul posto i carabinieri della compagnia di Atessa (Ch), diretta dal capitano Alfonso Venturi, e della stazione di Castiglione Messer Marino (Ch), che hanno effettuato i rilievi di legge. 

La vittima, che tutti chiamavano Piero, era proprietario, assieme alle sorella Alessia, della storica farmacia Cutarelli a Piane d'Archi, attività che aveva ereditato dalla mamma Aurelia. L'accaduto, in paese, ha lasciato tutti sconvolti. Era sposato con Tiziana e padre di due ragazzine.

"Una notizia orribile. Una famiglia conosciuta da tutti nella comunità - dice ad Abruzzolive.tv il sindaco di Archi, Nicola De Laurentis -. Siamo stati sempre molto amici, oltre che vicini di casa. Ci uniamo al dolore dei congiunti, della moglie e delle sue due figlie, una delle quali, la più piccola, del 2009, è andata a scuola con la mia". 11 mag. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

Per le foto hanno collaborato ANDREA COLACIOPPOGAETANO D'ALESSANDRO ; per l'articolo ALESSANDRO DI MATTEO

totale visualizzazioni: 15298

Condividi l'Articolo