Perano. Ruba soldi nella sala giochi e li nasconde in un maglione, giovane arrestato

Approfitta di un momento di distrazione della dipendente della sala giochi e ruba 500 euro.

Rintracciato, C.R.G., 33 anni, di Archi (Ch), è stato subito arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri della compagnia di Atessa (Ch), coordinati dal capitano Alfonso Venturi.

Il fatto si è verificato nella sala giochi "Big Game" di Perano (Ch). Durante la perquisizione domiciliare, all’indagato è stata scovata e sequestrata la somma sottratta che era stata nascosta all’interno della manica di un maglione.

Allertati dalla dipendente del locale, i militari hanno identificato l'autore del furto subito dopo aver visionato i filmati delle telecamere interne al locale. Si era infatti subito allontanato dopo che la dipendente gli aveva chiesto conto del suo gesto. Una volta stanato, lui ha cercato di restituire 50 euro, ma la ragazza aveva chiaramente intuito che l’ammanco era più sostanzioso e così ha allertato le froze dell'ordine.

Durante i controlli in casa i militari hanno scoperto pure il furto di energia elettrica; difatti l’uomo si era allacciato abusivamente alla linea Enel, per cui è scattato una seconda denuncia per furto aggravato.

Walter Berghella  

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6313

Condividi l'Articolo