Botte, calci e pugni a Lanciano dopo compleanno in locale del centro: tre feriti

Escono dal ristorante "Ruvido", situato nel Piazzale della Stazione a Lanciano (Ch), con l'intento di tornare a casa e lì, all'esterno, vengono aggrediti da un gruppo di giovanissimi.

E' successo la scorsa notte a Lanciano (Ch), sempre più teatro di violenze gratuite da parte di bande di balordi. Sono poco prima delle 2.30, stando ad una prima ricostruzione dei fatti, quando alcuni avventori, dopo aver festeggiato un compleanno, lasciano il locale per andare a riprendere la macchina al posteggio e avvicinarsi con le vetture, anche per caricare i regali e poi ripartire. 

Ma all'esterno vengono "agganciati" da sconosciuti che, tecnica collaudata, cominciano a istigarli e ad infastidirli con battutacce per scatenare la lite. Ne nasce un diverbio, poi un tafferuglio. Di lì a poco è rissa. Giù botte. Epilogo violento e inatteso, dopo una serata trascorsa in allegria e in tranquillità. 

Pugni e calci e, almeno due dei malcapitati clienti, vengono pestati, anche quando finiscono a terra. Nel parapiglia esce fuori il cameriere per chiedere "Che sta succedendo?" e provare a fare da paciere. Ma la gang - erano in quattro - si accanisce pure contro di lui. Viene colpito in faccia e cade e, anche lui come gli altri, pur se al suolo, viene ancora malmenato. E' assente, in vacanza all'estero, il titolare del locale, Massimiliano Serrapica. 

Nel frattempo qualcuno ha telefonato al 112 e al 113. Di lì a poco arriva la polizia, ma la banda di rom minorenni è sparita. Si è già dileguata per le vie della città.

Tre i feriti, che sarebbero di Lanciano e di Miglianico (Ch). 

Gli agenti del commissariato, che non si sbottonano sulla vicenda, hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza che saranno a breve visionate. Ci sono indagini in corso. 

Un copione già visto in altre feroci aggressioni che ci sono state in passato, anche nella stessa zona.  27 gen. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto ANDREA FRANCO COLACIOPPO

 

totale visualizzazioni: 7732

Condividi l'Articolo