Montazzoli. Rocambolesco inseguimento in paese: motociclista cerca di seminare i carabinieri

Incappa nei carabinieri e si dà alla fuga: è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un diciannovenne di Montazzoli (Ch).

E’ successo il 20 febbraio scorso nel centro del borgo montano. Un giovane, alla guida di un  ciclomotore Yamaha, alla vista di una pattuglia della stazione carabinieri di Castiglione Messer Marino (Ch), che stava effettuando controlli sul territorio, ha invertito frettolosamente il senso di marcia, tentando di dileguarsi.

La manovra non è passata inosservata ai militari che, dopo aver affiancato il ciclomotore ed aver intimato più volte l’alt, sono stati costretti ad un vero e proprio inseguimento per le vie del paese. Infatti il conducente, invece di fermarsi, ha cercato di seminarli con una guida spregiudicata, mettendo a rischio la sua incolumità, ma soprattutto quella di alcuni passanti, tra cui un'anziana che per poco non veniva investita dal ciclomotore.

I carabinieri, dati i pericoli creati dal ragazzo, una volta annotato il numero di targa, hanno desistito dall'inseguimento, "per evitare conseguenze più gravi per il centauro o per qualche passante".

Identificato il proprietario del mezzo, i militari sono andati nell’abitazione dei genitori ed hanno aspettato l’arrivo del giovane, giunto a casa di lì a poco, dopo essere stato chiamato telefonicamente dal padre.

Dietro il suo comportamento, il fatto che il veicolo, poi sottoposto a sequestro amministrativo, era senza assicurazione e senza revisione. 22 feb. '22

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3459

Condividi l'Articolo