Pestaggio di Natale a Guardiagrele, due denunciati

Un giovane di 28 anni è stato pesantemente malmenato, con un tirapugni e preso a calci, durante la notte di Natale, da un gruppo di giovani, nei pressi di un noto esercizio pubblico nella zona della villa comunale di Guardiagrele (Ch).

La vittima, del posto, a seguito della violenta aggressione, è stata dapprima ricoverata all’ospedale di Chieti e successivamente in quello di Pescara, con prognosi superiore a 40 giorni. Per la brutale aggressione i carabinieri della locale stazione, dopo un’approfondita e accurata indagine, sono riusciti a risalire e ad identificare i responsabili, grazie alla visione delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona e alle varie testimonianze raccolte.

Hanno quindi denunciato all'autorità giudiziaria, per lesioni personali aggravate, due ragazzi, di 20 e 26 anni, residenti a Guardiagrele, di nazionalità albanese. "Sia sul versante preventivo che repressivo, - dicono i militari - plurime sono state le risposte, per dare un forte segnale, di fronte ad un reato che tanto allarme sociale ha destato e anche per disincentivare pericolosi comportamenti emulativi". 08 mar. '23

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1514

Condividi l'Articolo