Gessopalena. Perseguita e minaccia di morte giovane donna, in carcere 34enne

Ha perseguitato e molestato, in ogni modo, una giovane donna del paese e ora è finito in prigione.

I carabinieri di Torricella Peligna (Ch) hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Lanciano nei confronti di 34enne di Gessopalena (Ch).

Quest’ultimo, forse invaghito di lei, era già sorvegliato speciale per aver messo in atto una serie di  "condotte persecutorie nei confronti di una ragazza del luogo, fatte di reiterate minacce, più volte sfociate anche in violenze verbali e aggressioni, in pedinamenti e azioni diffamatorie". 

A gennaio era scattato, per l'uomo, il divieto di avvicinamento alla donna, con la prescrizione ulteriore "di non poter comunicare con la stessa con nessun mezzo". Nonostante ciò, però, N.M., nei giorni scorsi ha tentato di avvicinare la ragazza in strada e, non riuscendovi, l’ha raggiunta al telefono a casa dei genitori insultandola e minacciandola, anche di morte. La vittima si è quindi nuovamente rivolta ai carabinieri, che hanno raccolto le sue deposizioni ed hanno inviato una specifica informativa di aggravamento alla Procura di Lanciano che ha richiesto al gip il provvedimento restrittivo. Così l'uomo è finito in cella a Pescara. 15 feb. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2429

Condividi l'Articolo