Con l'auto nella scarpata a Pietracamela:  morti zio e nipote residenti a Crognaleto

Incidente mortale, questa sera, nel piccolo centro di Pietracamela, nel Teramano, sulla provinciale 43.

Un'auto, con quattro persone a bordo, dopo aver distrutto il guard rail è uscita di strada,  precipitando in una scarpata e rotolando per oltre 50 metri. Nello schianto sono deceduti in due, due i feriti. 

Le vittime sono zio e nipote. Sono Giorgio Bellachioma, di 48 anni e Andrea Cecca, di 28, di Tivoli e che si era trasferito in Abruzzo. Vivevano a Crognaleto (Teramo), nella frazione di Poggio Umbricchio. "Appena appresa la notizia - dice ad Abruzzolive.tv il sindaco di Crognaleto, Orlando Persia - mi sono recato sul posto. La macchina era completamente accartocciata. Un fatto che distrugge me e l'intera collettività: la perdita di due giovani vite è sempre un momento difficile per il territorio".

Recuperate nella boscaglia, dai vigili del fuoco e dal Soccorso Alpino, due donne, le loro compagne, che sono gravemente ferite e che sono state  trasportate all'ospedale di Teramo .

Sul posto anche quattro ambulanze del 118 e i carabinieri per i rilievi di legge. 04 mar. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

totale visualizzazioni: 3397

Condividi l'Articolo