Pensionato di Atessa finisce in un fossato mentre raccoglie asparagi
GUARDA LE FOTO

Era andato a cercare asparagi ma è caduto in un fossato.

L’allarme è scattato ieri sera, verso le 21.45, quando i carabinieri della compagnia di Atessa hanno ricevuto, telefonicamente, una richiesta di aiuto da parte di una donna che segnalava il mancato rientro a casa del marito. L’uomo, O.B., 75enne di Atessa (Ch) era uscito dopo pranzo per andare alla ricerca di asparagi nella zona vicina al convento di San Pasquale. 

E' iniziata la mobilitazione. Il pensionato, sorpreso dal buio, aveva smarrito la via del ritorno ed era scivolato in un dirupo ed era impossibilitato a rialzarsi perché ferito. Nonostante avesse con sé un cellulare, la scarsa ricezione di segnale in quel punto non gli permetteva di chiamare per chiedere aiuto. Intorno alle 22 l’operatore della centrale dei carabinieri è riuscito a stabilire un primo contatto telefonico con lui che ha fornito informazioni utili sul luogo dove si trovava, indirizzando così i soccorsi.

Per le ricerche, coordinate dal capitano Alfonso Venturi, sono state impiegate pattuglie delle stazioni di Scerni, Bomba e Villa Santa Maria: sono stati i militari di quest’ultima a trovare l'uomo con il quale le forze dell'ordine hanno subito stabilito un contatto a voce. L'oscurità, il terreno accidentato e scosceso non hanno permesso di raggiungere nell’immediatezza il malcapitato che comunque ha dichiarato di stare bene ma di non essere in grado di muoversi. Nel frattempo sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Casoli che, insieme ai carabinieri di Villa, illuminando l’area circostante, sono riusciti a farsi strada tra la vegetazione, fino a raggiungere l'anziano che mediante una barella è stato tirato fuori dal precipizio e riportato in cima, sulla provinciale 216, dove gli sono state prestate le prime cure dai sanitari del 118 di Atessa, per poi essere trasportato all’ospedale di Lanciano (Ch) dove è in osservazione. Le sue condizioni non destano preoccupazione.

Nei giorni scorsi, il 28 aprile, c'è stato un incidente simile, con una vittima.  Un anziano di Tocco da Casauria (Pe), era andato a fare una passeggiata in montagna per raccogliere gli asparagi. G.M. di 71 anni, è finito in un crepaccio nascosto dalla folta vegetazione ed è precipitato nel fiume Pescara  e non ha avuto scampo.  03 mag. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2797

Condividi l'Articolo