Santa Maria Imbaro. Le 106 primavere di nonna Laura
GUARDA LE FOTO

Una donnina d’altri tempi. E' ancora tutta in ghingheri Laura Interlino, classe 1914, nata il 10 luglio a Casacalenda (Molise). E per le sue 106 candeline ha anche il rossetto sulle labbra e un'elegante collana di perle.

Lei è  una delle donne più longeve d'Abruzzo e la più longeva della provincia di Chieti: fa parte delle 12 centenarie che hanno superato i 105 anni. Risiede a Santa Maria Imbaro (Ch), e a prendersi cura della nonnina sono le due figlie, Adalgisa e Liliana, insieme con i nipoti Maria Laura e Gianluca. L’ ultracentenaria è simpatica, estroversa, e soprattutto lucida.

"Questo ennesimo traguardo è stato festeggiato in gran forma, con le doti che la contraddistinguono: saggezza e semplicità": a parlare è la sindaca di Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio, a nome dell’amministrazione comunale e dell’intera popolazione. Il primo cittadino ha omaggiato Laura  con l’albero della vita  e una pergamena, con su scritto: "Se la gioventù è il fiore più bello, la vecchiaia è il frutto più delizioso".

"La nostra concittadina precedentemente abitava a Carunchio - aggiunge Di Nunzio -. Purtroppo, l’emergenza covid-19, ci ha impedito di visitarla. Per me, nel giorno del suo compleanno  era un vero piacere portarle gli auguri. I momenti trascorsi insieme a Laura, sono stati sempre densi di emozione e di condivisione  di abbracci e carezze. Auguri a distanza e  virtuali ma sempre carichi di affetto, Ma per i suoi 107 anni, Laura la  vogliamo riabbracciare".

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3381

Condividi l'Articolo