Sos per il molo di San Vito: servono lavori urgenti contro il dissesto. Sollecitati fondi Regione

Servono lavori e il Comune di San Vito (Ch) sollecita fondi urgenti alla Regione per mettere in sicurezza il molo turistico del paese, che presenta gravi cedimenti strutturali.

"Dopo aver richiesto invano un finanziamento al settore Opere marittime – spiega il sindaco Emiliano Bozzelli – abbiamo effettuato, con fondi comunali, alcuni campionamenti finalizzati al controllo della staticità del molo, in quanto la superficie asfaltata si è deformata ed alzata, creando pericoli per quanti vi passeggiano". I rilievi hanno portato alla luce due cavità sulla fiancata sud della struttura, le quali, con le mareggiate, hanno formato un sifone che sta minando la stabilità dell’intera costruzione.

"Anche le scogliere che servono da frangiflutti e che sono a protezione del molo sono inesorabilmente crollate sotto la forza del moto ondoso – aggiunge il vicesindaco Roberto Nardone – creando problemi anche ai due trabocchi esistenti sull’approdo. Come amministrazione, di concerto con l’Ufficio tecnico comunale, abbiamo richiesto alla Regione una sovvenzione per eseguire gli interventi, di somma urgenza per un totale di 120mila euro, oltre alle imposte di Stato". Lavori indispensabili ed inderogabili.

"Purtroppo – rimarca Bozzelli – finora non abbiamo ricevuto riscontri concreti dalla Regione, che fino ad oggi ha stanziato solo 100mila euro per una scogliera a ridosso del porto, intervento che purtroppo risolve solo in minima parte il preoccupante dissesto in atto". 07 feb. 2022

Vito Sbrocchi

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto da www.parcocostadeitrabocchi.it

totale visualizzazioni: 3045

Condividi l'Articolo