San Vito. 'Ti faccio l'asilo nido, ma sparisce il campo da calcio': la protesta dei cittadini

Per difendere, a San Vito (Ch), lo storico campetto da calcio di via Michelangelo dalla realizzazione di un nuovo asilo nido, 360 cittadini hanno firmato una petizione che però, numericamente, non è sufficiente per portare in Consiglio comunale il problema della nuova opera pubblica, finanziata dal Pnrr con un milione e 200 mila euro.

Dal canto proprio il Comune, considerati i tempi stretti per reperire l’importante somma, non è stato in grado di trovare velocemente un'altra area idonea per la scuola. Il comitato costituito per fermare la costruzione non è riuscito a raccogliere le necessarie 400 firme autenticate per presentare una mozione da discutere in aula.San Vito ha bisogno di una nuova struttura che sia al servizio di tutta la cittadinanza – precisa il sindaco Emiliano Bozzelli – e il fatto di essere riusciti ad intercettare un così cospicuo finanziamento dovrebbe essere motivo di orgoglio e non di sottovalutazione”.

I tempi della procedura sono molto ristretti e gli amministratori rimarcano che non hanno potuto fare diversamente. Con le firme raccolte per la difesa del campetto da calcio – spiega invece il comitato in una nota – intendiamo far desistere gli amministratori comunali, chiamandoli ad un atto di responsabilità. Quando la giunta ha intercettato il finanziamento non ha avuto la capacità di trovare un’altra area per il progetto, scegliendo quindi la strada più semplice. La comunità non merita di vedere cancellata un’opera pensata dai cittadini, tanti anni fa e che non ha gravato mai sulle casse comunali”. Il comitato vuole che il finanziamento giunga al Comune di San Vito, ma che si adoperi senza eliminare l'impianto sportivo. 04 apr. 2023

VITO SBROCCHI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1432

Condividi l'Articolo