E' un compleanno di particolare importanza quello della Fiera Nazionale dell'Agricoltura di Lanciano che quest'anno spegne ben 60 candeline.

Sarà anche l'ultima fiera da presidente per Franco Ferrante che conclude il suo mandato con risultati positivi nonostante i periodi difficili che ha dovuto affrontare e lo ha fatto senza scoraggiarsi, forte del sostegno del Cda e dell'impegno concreto di dipendenti e collaboratori. Il bilancio 2021 si è chiuso con un utile di 627 euro, un trend positivo in linea con i 10 anni di presidenza.

Del documento contabile, dei progetti e di alcuni peculiari aspetti della Fiera Nazionale dell'Agricoltura si è parlato alcune settimane fa nel corso di un incontro con i giornalisti fortemente voluto da Ferrante che ha scelto per la prima volta di promuovere due momenti legati alla comunicazione della rassegna, non solo perché si tratta di una edizione davvero speciale ma per fornire tutti i dati legati alla sua dirigenza. Un consuntivo prima di passare il testimone.

La Fiera dell'Agricoltura sarà inaugurata il prossimo 20 maggio, il conto alla rovescia sta quindi per iniziare e prima che i cancelli si aprano il presidente intende illustrare le novità e gli elementi più importanti che caratterizzeranno questa speciale edizione. Con questo obiettivo si terrà sabato prossimo 14 maggio, alle 10.00, presso la Sala Studi di Lancianofiera la tradizionale conferenza stampa di presentazione. Insieme a Franco Ferrante, il sindaco di Lanciano Filippo Paolini, l'assessore regionale alle attività produttive Daniele D'Amario e un rappresentante di Bper Banca. 16 mag. '22

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 966

Condividi l'Articolo