Fossacesia. Ecco il progetto europeo 'Diversity city' rivolto ad anziani e disabili

"Diversity city": è il progetto europeo che vedrà la città di Fossacesia (Ch) capofila del partenariato internazionale costituito con Croazia e Germania.

Per tale iniziativa, il Comune di Fossacesia ha ottenuto un finanziamento di 25.000 euro per la realizzazione di un progetto europeo finalizzato allo scambio di buone prassi, allo studio delle politiche di integrazione sociale per le categorie svantaggiate, nonché all'organizzazione di eventi atti a favorire scambi culturali.

La finalità di "Diversity city" prende avvio da una nuova concezione della città, a misura di tutti e, in particolare, delle persone con disabilità, ricomprendendo anche categorie a rischio esclusione. Una particolare attenzione, quindi, è alle categorie protette e alla terza età, residenti a Fossacesia, che è la località che sarà il centro di tale progetto.

Con la Croazia e la Germania è in programma uno scambio di esperienze ed accoglienza, in senso culturale, turistico e commerciale. Fondamentale per concretizzare il progetto l’operato del gruppo di lavoro costituito dalla consigliera di minoranza Antonella Rotondo, dall'assessore Maura Sgrignuoli, dalla co-fondatrice di Ned, Luigia Caponi e da Elena Frate, Luisangela Quici e Mauro Vanni, esperti in materia di sviluppo locale e politiche comunitarie.

Rotondo dichiara: "La  realizzazione di questo progetto testimonia che passione e capacità possono abbattere gli ostacoli mentali e burocratici e che la diversità può essere fonte di arricchimento culturale, turistico ed economico per il proprio territorio, se solo se ne approfondiscono le potenzialità".  22 genn. 2021

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 602

Condividi l'Articolo