Omologato lo stadio

Dopo i controlli effettuati dallo staff tecnico della Figc, nel pomeriggio di ieri, 2 novembre 2023, allo stadio Guido Biondi di Lanciano (Ch), è stata concessa l'omologazione per la disputa degli incontri di calcio.

Quindi si può dire che si conclude una vicenda che aveva tenuto con il fiato sospeso molti sportivi frentani.

Ricordiamo che la struttura era tornata nella piena disponibilità del Comune di Lanciano il 28 giugno 2022 e, constatato lo stato in cui versava, era cioè diventato un terreno incolto pieno di erbaccia, è stato sottoposto ad una lunga operazione di restauro ed ammodernamento.

Gli interventi, che hanno superato il costo di 100 mila euro, hanno riguardato gli spogliatoi, parte delle tribune e sopratutto la realizzazione di un nuovo manto erboso.

Adesso restano da formalizzare gli atti sulla gestione dell'opera, con le società che ne hanno fatto richiesta, e cioè il Miglianico-Lanciano Fc e L'Athletic Lanciano.

Contestualmente allo stadio, è atteso anche il nulla osta al cambio di denominazione per quanto riguarda il Miglianico-Lanciano Fc (finora solo Miglianico): infatti la commissione a Roma non ha rilevato impedimenti e trasmesso gli atti alla commissione locale della Federazione calcistica che deve dare il nulla osta.

Tornando al Biondi, da quanto ci hanno comunicato, sembra che non ci si riesca a giocare  domenica 5 novembre, quando è in programma l'incontro Athletic Lanciano – Fossacesia 90, valevole per la Coppa Abruzzo, mentre è molto probabile che lo stadio riaprirà gli spalti per Miglianico-Lanciano Fc – San Vito '83 in programma per sabato 11 novembre alle ore 14.30.

03 nov 2023

URANIO UCCI

© RIPRODUZIONE RISREVATA

totale visualizzazioni: 2826

Condividi l'Articolo