Le origini abruzzesi di Ron DeSantis, in corsa per la candidatura a presidente Usa

Ha salde origini abruzzesi Ron DeSantis, 44 anni, governatore della Florida, in corsa per la Casa Bianca, per le elezioni presidenziali 2024. Proprio oggi ha annunciato la sua candidatura. E’ lo sfidante di Donald Trump all'interno del Partito repubblicano.

Una bisnonna, Maria Nolfi, classe 1901, emigrata negli Usa da giovanissima e morta a soli 43 anni, era di Bugnara, piccolo centro dell’Aquilano.

Qui c'è un lontano cugino del poltico italo-americano e ha ricostruito l’albero genealogico. E’ partito dagli avi per arrivare a Ron (all’anagrafe Ronald Dion) DeSantis. Lupi è ex assessore comunale a Bugnara: era in carica, con deleghe Bilancio e Urbanistica, fino a pochi giorni fa, quando in paese si è rivotato e non si è ricandidato. Un lavoro certosino, quello che ha effettuato, per capire le discendenze di famiglia, che ora in parte è a stelle e strisce. Ha scartabellato negli archivi comunali di Bugnara e non solo, risalendo fino al 1889. “Maria Nolfi - riferisce Lupi ad Abruzzolive.tv - la bisnonna di Ron, era la sorella di mio nonno Domenico. Entrambi sono emigrati in America. Lei (1901—1944) è morta giovane dopo aver sposato Nicola De Santis (1898-1971). Da loro è nato, negli Usa dove si erano stabiliti, Daniel James DeSantis (1923-1979), nonno del governatore, che ha sposato Viola Petrella (1923-2016), anch’ella di origini abruzzesi, probabilmente di Pratola Peligna (Aq), figlia di Salvatore e Maria Dominique Casasanta. Da loro - continua Lupi - è nato Ronald Daniel DeSantis, papà dell’aspirante candidato presidente degli Stati Uniti. Questo da parte paterna. La mamma si chiama Karen Ann Rogers, e discende da Rogers-Delisio, Ruggiero-Storti-DeOto. Anche dall’altra parte, da quella materna, ci sono origini italiane, ma non saprei indicarne la provenienza”.

Un tuffo nel passato. “Nolfi - spiega ancora Lupi - abitava in quella che un tempo era Vico Torrione. Qui ci sono anche altri parenti del governatore, che più volte, ma inutilmente, ho cercato di contattare per chiedergli una visita in Abruzzo o comunque un incontro. Siamo contenti del ruolo che ricopre e del fatto che ambisca a diventare il Presidente. Gli auguriamo tutta la fortuna possibile. Comunque è uno dei governatori più votati ed è un ottimo punto di partenza”.

“E’ una grande notizia - dice il neo sindaco di Bugnara, Domenico Taglieri, eletto lo scorso 15 maggio -: un bugnarese di seconda generazione in corsa per la Casa Bianca. Speriamo, naturalmente, che la candidatura si concretizzi. Aspettiamo con trepidazione. Comunque siamo orgogliosi di lui, un orgoglio tutto italiano”.

Il primo cittadino ricorda come il paese, agli inizi del ‘900, contasse circa 3mila abitanti. “Ci furono - spiega - due importanti ondate migratorie, a cavallo tra la prima e la seconda Guerra mondiale e nel secondo dopoguerra. In tanti partirono per gli Usa ma anche per il Venezuela a cercare fortuna”. Attualmente sono circa 1.100 i residenti. “Tifiamo per DeSantis, sperando di poterlo ospitare qui al più presto”. 24 mag. 2023

SERENA GIANNICO

@RIPRODUZONE VIETATA

totale visualizzazioni: 7325

Condividi l'Articolo