Pescara ospita la Coppa Davis. Poi a L'Aquila

Sono stati centinaia i visitatori e numerose le scolaresche che fino a questo momento sono accorsi negli spazi del Circolo Tennis di Pescara per ammirare la Coppa Davis.

Trofeo conquistato, lo scorso 26 novembre, a Malaga, in Spagna, dall'Italia di Jannik Sinner, Matteo Arnaldi, Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti e Simone Bolelli, e guidata dal capitano-non giocatore Filippo Volandri.

Il trofeo, copia dell'originale, è esposto all'interno di una teca blindata, ed ha un peso di un quintale e mezzo, per un'altezza di 1,60 metri.

L'evento è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio regionale d'Abruzzo e si inserisce in un tour di circoli tennistici.

“Un evento importante per Pescara - sottolinea il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, - che ci regala emozioni e  fa rivivere un evento come, quello di 47 anni fa, quando questo complesso sportivo ospitò l'incontro tra Italia e Portogallo, valido proprio per la Coppa Davis. L’aver scelto il capoluogo adriatico tra le maggiori città d’Italia, testimonia la
considerazione di cui oggi gode il nostro territorio, che ha nello sport uno degli assi portanti della sua economia, con ricadute importanti in termini di marketing turistico per tutto  l'Abruzzo".

L'insalatiera, come viene definita dagli appassionati di tennis, resterà esposta al pubblico fino a mercoledì 28 febbraio. Per ammirarla non serve alcuna prenotazione, basta recarsi su uno degli accessi situati in via Marconi e via Pepe – antistadio, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. 

Approderà invece a L'Aquila tra qualche giorno e sarà esposta, con ingresso libero e gratuito, il 29 febbraio, dalle 16 alle 20, e il primo marzo, dalle 9 alle 20, nella sala antistante l’aula del Consiglio comunale a Palazzo Margherita.  27 feb 2024

URANIO UCCI

RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 821

Condividi l'Articolo