Eroina sotto tegole casolare a Treglio: 5 anni da scontare per donna di Lanciano

Poco meno di un chilo e mezzo di eroina nascosta sotto le tegole di un casolare a Treglio (Ch): arriva la condanna definitiva, a 5 anni di reclusione, per Vera Morelli, 66 anni, di Lanciano (Ch).

Sentenza decisa dalla Cassazione, stante l’inammissibilità del ricorso dopo il secondo grado, con susseguente provvedimento cautelare emesso adesso dal giudice di Lanciano.

La donna è stata ora associata al carcere di Chieti. Ordinanza eseguita dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Lanciano, diretto dal maggiore Giuseppe Nestola, gli stessi che a settembre 2020 portarono a conclusione la complessa attività di indagine. Venne anche arrestato il figlio di lei, allora ventenne. 

L’operazione antidroga fu portata avanti dai militari che dormirono per quattro notti tra rovi e cespugli per mettere a segno l’ennesimo duro scacco ai venditori di droga sulla piazza di Lanciano. Lo stupefacente era nascosto sotto le tegole di un vecchio e abbandonato casolare nella fitta boscaglia compresa tra le contrade confinanti Serroni di Lanciano e Sacchetti di Treglio. Un posto inaccessibile e orograficamente complicato da frequentare e raggiungere. Fu piazzato anche un gps sull’auto utilizzata dai due per spostarsi. 19 apr. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2362

Condividi l'Articolo