Champagne galeotto. A Penne cerca di corrompere carabinieri col Dom Perignon, denunciato

Galeotto lo champagne.

I carabinieri della compagnia di Penne (Pe) hanno segnalato alla magistratura un diciannovenne del posto. Durante verifiche su strada, i militari del Radiomobile hanno controllato il ragazzo che "ha assunto un atteggiamento sospetto".

"L’evidente stato di agitazione, di insofferenza", ha spinto i carabinieri ad approfondire le attività e a procedere ad una perquisizione personale e sulla macchina del giovane. Dalla vettura ecco saltar fuori due pregiatissime bottiglie di "Dom Perignon Rose Vintage" del 1982, del valore di mercato che oscilla tra i 900 ed i 1.300 euro ciascuna.

Il ragazzo, che non è riuscito a giustificare la provenienza delle costose bottiglie, accampando scuse diverse su come fosse riuscito a procurarsele, nell’estremo tentativo di far desistere i militari dall’approfondire la vicenda, ha offerto loro una bottiglia, chiedendolo esplicitamente che gli accertamenti venissero interrotti.

I militari hanno preso tutt'e due le bottiglie, ma per sottoporle a sequestro penale, alla luce delle risultanze rilevate nel corso del controllo e per le responsabilità emerse. Per lui è scattata la denuncia: dovrà rispondere di ricettazione e di istigazione alla corruzione.  06 ot. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1497

Condividi l'Articolo