Atessa. Terribile frontale tra auto, una si ribalta: cinque feriti, grave una donna
GUARDA LE FOTO

Un terribile frontale tra due auto, una, dopo l'urto, capitombola sull'asfalto e si ribalta.

L'incidente è avvenuto, nella tarda mattinata di oggi, alle 12.50, ad Atessa (Ch), sulla strada a scorrimento veloce che dalla valle va verso il centro cittadino e che si innesta con la ex provinciale Marrucina II. 

Lo schianto tra una Chevrolet Spark, piccola monovolume, rossa, e una Mercedes C 220 di colore nero. L'impatto, da una prima ricostruzione delle forze dell'ordine, sarebbe stato causato dall'utilitaria, che saliva e che, ad un certo momento, avrebbe invaso, per ragioni ancora da accertare, la corsia opposta. 

L'urto è stato tremendo, con i mezzi semidistrutti e cinque feriti, tra cui due bimbi. Ad avere la peggio, comunque, è stata l'utilitaria, che si è rovesciata. La donna alla guida, D.J., di 37 anni, di origine albanese e residente ad Atessa, è rimasta gravemente ferita, tra le lamiere contorte. 

Immediati sono stati i soccorsi, con ambulanze e sanitari e poi l'elicottero del 118, atterrato nei campi. La giovane è stata trasportata in ospedale a Pescara in codice rosso. La prognosi, per via dei vari traumi riportati, è riservata. Lei viaggiava da sola.

Nella Mercedes, invece, erano in quattro, rimasti leggermente feriti: a bordo c'era una famigliola, che forse si spostava per il pranzo. Il conducente, I.D., 42 anni, si è recato da solo all'ospedale di Atessa per controlli. La moglie, I.D., 42 anni, e i figli piccoli, di 8 e un anno, sono stati trasferiti in ambulanza all'ospedale di Chieti. Le loro condizioni non destano alcuna preoccupazione. 

Sul posto i carabinieri della compagnia di Atessa, per i rilievi di legge, e per ricostruire la dinamica. Intervenuti anche i vigili del fuoco di Casoli e la polizia municipale. I veicoli sono stati posti sotto sequestro. 28 mag. 2023

SERENA GIANNICO

@RIPRODUZIONE VIETATA

Foto ANDREA FRANCO COLACIOPPO. Ha collaborato GAETANO D'ALESSANDRO

totale visualizzazioni: 16425

Condividi l'Articolo