'Essere arbitri in campo e nella vita': ecco la festa dei fischietti lancianesi
GUARDA LE FOTO

E festa sia! Di ingiurie ne prendono tante ogni domenica ma crescono come uomini… fortificati nella psiche e nello spirito. Sono gli arbitri della locale sezione di Lanciano (Ch) che festeggiano con “Essere arbitri in campo e nella vita! È il tema del convegno, inserito nel cartellone delle manifestazioni per il “Natale lancianese”, che si svolgerà lunedì 12 dicembre ore 18.30 al Teatro Fedele Fenaroli.

Non sarà una serata esclusiva per gli arbitri, anzi sarà inclusiva, per tutti e soprattutto perché “per l’occasione – dichiara Igor Yuri Paolucci, presidente degli arbitri di Lanciano – ospiteremo i ragazzi dell’ASD Lanciano Special, la squadra della nostra città iscritta al Campionato della Divisione Calcio Paralimpico e sperimentale – DCPS della Federazione Italiana Gioco Calcio, riservato ad atleti con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali! Campo e vita alleati per rinascere.

Il team frentano, che ha in Donatello Paone un Presidente appassionato instancabile e competente, propone un’attività di promozione, formazione e utilità sociale a favore di persone con disabilità fisiche e/o psichiche   attraverso il gioco del calcio, ed è anche attraverso questo convegno che l’AIA Lanciano vuole sensibilizzare i propri associati e l’intero movimento calcistico sulla necessità di sostenerne con forza l’azione, condividerne i valori, diffonderne la conoscenza.

C’è anche un appuntamento importante all’interno del movimento arbitri lancianese: Walter Di Gregorio, ex presidente sarà premiato: “È in questo contesto, così importante per noi e per i nostri valori – ha aggiunto Paolucci - che abbiamo voluto inserire la cerimonia di consegna della ‘pergamena’ al nostro arbitro benemerito Walter Di Gregorio, Uomo di calcio, Uomo di sport, colonna portante che continua tutti i giorni a scrivere la storia della nostra sezione con instancabile dedizione, incessante lavoro, immutata passione …  da 50 anni”. Di Gregorio è lo stile di arbitro…per sempre. Senza più il fischietto insegna ai giovani arbitri ad essere uomini. Con uno sguardo, una pacca sulle spalle, un’alzata di voce per spronarti.

Inoltre, nel corso della serata sarà premiato un arbitro della Sezione di Lanciano che ha ottenuto sul campo risultati importanti con concretezza e sudore, e che si appresta a ricevere la nomina ad Arbitro Internazionale FIFA a testimonianza del grande percorso di crescita che l’AIA Lanciano ha ormai intrapreso da diversi anni.

Hanno annunciato la loro presenza il Componente del Comitato Nazionale AIA Alberto Zaroli, il presidente del Comitato Regionale Arbitri Abruzzo Giuseppe De Santis accompagnato dai componenti del Comitato stesso, Concezio Memmo, presidente LND Abruzzo, l’avv. Filippo Paolini Sindaco di Lanciano, nonché autorità Sportive ed istituzionali locali, dirigenti AIA Nazionali e Regionali, arbitri nazionali di altre sezioni abruzzesi.

ALESSANDRO DI MATTEO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1433

Condividi l'Articolo