“E’ stata una festa: dello sport, dell’amicizia e della socializzazione. Una festa di colori ed emozioni, con un occhio ai territori e alle loro peculiarità”: così Pierpaolo Addesi, patron del Meeting Nazionale dei Giovanissimi a Montesilvano (Pe) al termine della kermesse che si è conclusa ieri. La manifestazione ha fatto centro e galvanizzato l’attenzione di tutto il movimento nazionale del ciclismo giovanile per un successo su tutti i fronti.Impeccabile l’organizzazione dell’Addesi Cycling in condivisione con la Federazione Ciclistica Italiana, per un evento patrocinato dalla Regione Abruzzo e dall’amministrazione comunale di Montesilvano.La 35esima edizione ha avuto luogo nello scenario dei grandi alberghi (Pala Dean Martin): una location eccezionale sotto tutti i punti di vista per  l’intera logistica e lo svolgimento delle gare dedicate al fuoristrada, all’abilità (gimkana), agli sprint e alle gare su strada in un programma spalmato su quattro giorni tra batterie eliminatorie e finali.Da tutta Italia, isole comprese, si sono dati battaglia 1.300 bambini di età compresa tra i 7 e i 12 anni, in rappresentanza di 163 società, regalando una ventata di allegria e anche una vetrina importante sotto l’aspetto turistico ed economico con un flusso di oltre 5.000 persone, tra baby atleti, accompagnatori, tecnici e genitori.“Nonostante le difficoltà siamo riusciti ad organizzare e portare a termine un evento magnifico. Il lavoro è stato tanto, ma la soddisfazione ci ripaga di tutto. Un grazie di vero cuore all’amministrazione comunale di Montesilvano e al mio staff. Portare il Meeting qui in Abruzzo è un sogno che si è avverato”, aggiunge Addesi.“Un plauso all’Addesi Cycling, a tutto il movimento ciclistico abruzzese e alle tante società d’Italia che hanno reso questo appuntamento indimenticabile. Siamo stati artefici della festa più grande del ciclismo giovanile a livello nazionale. Questa manifestazione è l’ennesima conferma di come la bicicletta sia un veicolo importante da promuovere partendo proprio dai più piccoli. E come sia anche un ottimo biglietto da visita. a livello turistico e promozionale”, commenta il sindaco di Montesilvano, Ottavio De Martinis.A fare da anteprima ufficiale allo svolgimento ufficiale delle gare, la tradizionale sfilata di apertura di tutte le società, nell’ambito dell’assegnazione del Premio Franco Ballerini (andato alla squadra veneta della Sprint Vidor La Vallata) creando una vera e propria miscela di colori e di entusiasmo nel rappresentare tradizioni e usanze della propria regione di appartenenza. Al secondo e terzo posto si sono classificati il Veloce Club Marostica e il Pedale Chiaravallese.Il programma 2023 del Meeting si è arricchito di un altro momento promozionale dedicato alle nuove leve del pedale: il Bicimparo Joy of Moving, un torneo tra 16 rappresentative regionali d’Italia che ha fatto capo a un progetto itinerante che, tra divertimento, nuovi giochi e la giusta motivazione, ha regalato ai bambini l’emozione della prima pedalata. A vincere è stata la rappresentativa della Campania, al termine di un testa a testa al cardiopalma con il Piemonte.Presente anche la Polizia Stradale, che ha impegnato i ragazzi con il suo camper multimediale, spiegando loro l’importanza del corretto utilizzo della bicicletta, con l'obiettivo di trasmettere messaggi di educazione stradale a grandi e piccini nel segno della sicurezza.La Lombardia ha trionfato nella classifica finale di società con l’UC Costamasnaga che si è aggiudicata il primo gradino del podio con 1305 punti, davanti alla marchigiana Pedale Chiaravallese, seconda a quota 722. Terza posizione con 625 punti per la lombarda Scuola di Ciclismo Mazzano dopo un intenso testa a testa con la compagine sarda del Veloclub Sarroch, quarta a 600 punti. Con il 22°posto su 163 società, il Pedale Teate si è distinto come miglior società abruzzese per il rendimento offerto sul campo con i tanti piazzamenti dei propri atleti.Insieme al Pedale Teate a farsi onore anche le altre società della regione Amici della Bici Junior, Scuola di Ciclismo Prati di Tivo, D’Ascenzo Bike, Asd Moreno Di Biase, Pedale Sulmonese, Green Bike Ciancetta, Sangro Bike, Pavind Bike Team, SS No-Ce, Team Cesidio La Ruspa-Avezzano e Polisportiva Pennese per un Meeting che dall’Abruzzo ha passato ufficialmente il testimone al Friuli Venezia Giulia nel 2024 con lo svolgimento a Tarvisio. 19 giu. '23

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1121

Condividi l'Articolo