Poste di via Rosato a Lanciano. Se l'unica stampante è rotta da mesi... Disservizi e proteste

“Ci spiace, ma dobbiamo annullare l’operazione: l’unica stampante dedicata a questo servizio è fuori uso”. “Ancora? Ma è rotta ormai da settimane…”. “Sì, esattamente da due mesi”.

E giù proteste, anche ad alta voce, da parte di clienti nell’ufficio postale principale di Lanciano (Ch), in via Guido Rosato. Da lungo tempo, ormai, la stampante da cui vengono inviati fax per comunicazioni interne e che viene adoperata, ad esempio, per stampare gli estratti conto non è funzionante. E pare non ci sia verso di rimetterla in azione.

“Abbiamo più volte sollecitato interventi risolutivi”, spiega la direttrice ad una donna che, spazientita, dopo una lunga fila e dopo l’ennesimo tentativo di avere uno storico dell’estratto conto della ditta, ha dato in escandescenze, tra l’approvazione generale.

“Ecco un modulo per fare reclamo tramite pec. Noi non sappiamo più che fare…”, ha detto ancora la direttrice. Un disservizio che colpisce soprattutto le imprese. Perché, per un regolamento assurdo delle Poste, gli estratti conto delle aziende riferiti ai trimestri e agli anni precedenti, si possono richiedere solo nell’ufficio in cui è stato aperto il conto.

“Ma come si fa - chiedono gli utenti - ad avere una sola stampante? Possibile che le Poste, realtà così importante, non riescano neppure ad aggiustare una stampante? L’ennesima barzelletta all’italiana. Davvero una vergogna... Forse è il caso di chaimare "Striscia la notizia' ”. 21 nov. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2436

Condividi l'Articolo