Una storia lunga 70 anni quella della concessionaria Battistini di Lanciano che festeggia un compleanno significativo, un traguardo raggiunto dopo un percorso lungimirante e coraggioso che continua con obiettivi ancora più ambiziosi. Forte di un patrimonio di fiducia e di relazioni costruito privilegiando il rapporto con le persone.

Ed è proprio questo il segno distintivo di un’azienda che unisce cuore e professionalità, competenza e capacità di ascolto perché in casa Battistini capire e saper interpretare le esigenze dei clienti è una priorità, un valore mai venuto meno al di là dei cambiamenti e delle trasformazioni che hanno notevolmente condizionato anche il settore delle 4 ruote...ed ecco la prima macchina consegnata a Fara San Martino, una Balilla e comincia da qui, da questa foto, custodita gelosamente, il viaggio della famiglia Battistini arrivata a Lanciano da Forlì.

Una scelta sicuramente sofferta ma riflettuta e valutata con la giusta attenzione dal patron Alberto Battistini che 70 anni fa ebbe un’intuizione che si è poi rivelata vincente. L’Abruzzo, e Lanciano in particolare, hanno accolto lui e la sua famiglia con generosità e calore. Un affetto ricambiato, un legame ormai consolidato con il capoluogo frentano e con la nostra regione, come racconta con visibile emozione Alfredo Battistini ripercorrendo i momenti più importanti, sfogliando l’album di ricordi indelebili (intervista)

Dai primi locali di via Renzetti a quelli ampi luminosi e accoglienti di via Panoramica, oltre 45.500 vetture consegnate, con sedi a Treglio, Vasto, Ortona, Ancona (?).

Nel 2019 sono state consegnate oltre 2.200 macchine. Numeri che disegnano lo stato di salute di un’azienda che non si è mai lasciata scoraggiare dalle difficoltà che pure ci sono state, ma che è stata in grado di trasformare le criticità in opportunità riuscendo a rinnovarsi senza però mai perdere la sua peculiarità, perché l’identità è fondamentale, lo sa bene Alberto Battistini, figlio di Alfredo, 38 anni, dal 2016 al timone della concessionaria.  Con piglio deciso e con la volontà di centrare nuovi bersagli,  ha saputo e sa coniugare le attuali esigenze del mercato, la velocità con cui tutto si rinnova con la cura e l’attenzione per il cliente. Tradizione e innovazione, il binomio del giovane imprenditore che ha già siglato risultati notevoli, come il premio ricevuto nel 2019 nella suggestiva atmosfera di Bankoc per aver raggiunto il secondo fatturato finanziario nazionale con la finanziaria Compass.. un primato che la dice lunga sul lavoro che sta portando avanti (intervista)

E la storia continua grazie all’impegno, alla competenza, alla capacità di creare sinergie e collaborazioni costruttive. A tutti, a dipendenti, clienti, collaborator, istituzioni va il sentito grazie della famiglia Battistini. 26 feb. '24

Regia di MASSIMILIANO BRUTTI; testo e voce PINA DE FELICE

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4179

Condividi l'Articolo