Lanciano. Incendio all'ospedale Renzetti: fiamme in uno spogliatoio
GUARDA LE FOTO

Incendio, questa sera, all'ospedale Renzetti di Lanciano (Ch).

L'allarme è stato dato intorno alle 20 e sul posto, nel giro di qualche minuto, sono arrivati i vigili del fuoco, anche con l'autobotte. I mezzi sono stati fermati lungo via del Mare per permettere l'accesso, su quel lato, in uno spogliatoio del personale, dove, da un cestino della spazzatura in plastica, completamente avvolto dalle fiamme, si è generato il rogo. Che è stato spento subito, evitando che si propagasse ad indumenti e ad altri oggetti. 

Nel locale, sotterraneo, in quel momento non c'era nessuno. C'era però tanto fumo. Ed è una zona che, per le condizioni in cui versa, è interdetta agli utenti. Vicino c'è anche un archivio zeppo di faldoni. 

Un episodio che torna a porre l'accento sulla sicurezza del presidio frentano che, sotto questo punto di vista, come sottolineato dal consigliere regionale Francesco Taglieri, dei 5Stelle, necessita di interventi urgenti. "I passaggi interrati - evidenzia l'esponente del M5S -, gli unici che collegano i vari blocchi del complesso ospedaliero, sono stati considerati inagibili dai vigili del fuoco e quindi utenti e operatori sono costretti a spostarsi tramite le vie di superficie, che impongono anche di dover uscire ed entrare dalle varie strutture: fatto che genera non pochi rischi ai pazienti e al personale medico. Sono presenti inoltre carenze sui coefficienti termici che impongono un adeguamento degli infissi e della struttura muraria. Inoltre persiste, dopo anni, la necessità di una bonifica generale, visto che in alcune zone è ancora presente l’amianto. Alla luce di questo il Renzetti non può essere dimenticato".  

@RIPRODUZIONE VIETATA

Hanno collaborato Massimiliano Brutti e Uranio Ucci

 

totale visualizzazioni: 8383

Condividi l'Articolo