Ripristinare al più presto la ferrovia in Val di Sangro, area economicamente strategica per l’Abruzzo.

Per questo, su impulso di Azione Chieti, è nato il Comitato “Sangro express” , presieduto da Camillo Colaiocco e a cui hanno aderito diversi Comuni. Obiettivo è di tenere viva l’attenzione sugli investimenti da effettuare sulla tratta Fossacesia-Castel di Sangro, monitorando costantemente l’andamento delle progettazioni e il reperimento delle risorse economiche. Il punto della situazione è stato fatto in un incontro a Perano (Ch).

Presenti Gabriele De Angelis, presidente dell’azienda di trasporto regionale Tua; il consigliere di amministrazione Tua, Pasquale Di Nardo; il vice presidente Tua, Antonio Prospero; l'amministratore unico di Sangritana Spa, Alberto Amoroso e altri dirigenti e tecnici dell’azienda.

Vi hanno partecipato i sindaci di Perano, Gianni Bellisario; di Atessa,  Giulio Borrelli; di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio; di Castel di Sangro, Angelo Caruso; di Archi,  Nicola De Laurentis; di Castel Frentano, Gabriele D’Angelo; di Villa Santa Maria, Giuseppe Finamore e amministratori di altri centri della Val di Sangro tra i quali il consigliere comunale di Bomba, Donato Di Santo e il consigliere comunale di Altino, Antonio Rossi.

Interviste a Giovanni Luciano, segretario provinciale Azione, e a De Angelis. 8 mar. '23

Servizio di MASSIMILIANO BRUTTI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1573

Condividi l'Articolo