Lanciano. Rubano profumi in negozio del centro, due denunce

E’ stato di mille euro il valore di costosi profumi rubati ieri a Lanciano nel negozio "Acqua e Sapone" di via del Mare.

In breve tempo i carabinieri, allertati dal proprietario del negozio, sono riusciti a rintracciare i due ladri. Si tratta di M.M.C., 46 anni, e M.G., 44 anni, entrambi romeni, denunciati alla Procura di Lanciano per concorso in furto aggravato. Mentre i malviventi giravano nella rivendita con fare sospetto il proprietario si è subito accorto che c’era qualcosa non andava ma non è riuscito a bloccarli all’ altezza casse per cui i mariuoli si sono dileguati. 

Chiamato il 112 è arrivata lestamente una pattuglia del radiomobile che è riuscita prima ad acciuffare uno e successivamente l’altro, anche con l’aiuto di militari in abiti civili. I profumi sono stati restituiti al titolare.

"Una tempestiva segnalazione di circostanze, persone e veicoli sospetti – dice il maggiore Fabio Vittorini - può consentire alle pattuglie, distribuite capillarmente su tutto il territorio, di intervenire con estrema efficienza in termini preventivi e repressivi a tutela della sicurezza dei cittadini".

Già in passato il punto vendita di Acqua e Sapone aveva subito analoghi furti; in un caso tre stranieri nascosero profumi da donna in una borsa schermata con carta di alluminio cucita nella fodera e in tal modo passarono indenni al controllo elettronico all’uscita del negozio. Allora a tradire i ladri fu la loro voglia di apparire clienti nomali, come parlare in un buon italiano e chiedere finanche il volantino delle offerte.

Nel secondo caso c’è scappato l’arresto di un turista campano che aveva rubato prodotti di bellezza e di igiene nascosti negli slip e nei pantaloni, ma non tutte le placchette magnetiche erano state tolte regolarmente e il sistema d’allarme suonò all’uscita. Turista messo nei guai anche dalle telecamere. 09 mar. 2024

WALTER BERGHELLA 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2687

Condividi l'Articolo