Covid. Impennata di contagi in ospedale ad Ortona, reparto chiuso e malati trasferiti

L’ospedale di Ortona (Ch) alle prese con un’impennata di casi Covid.

A essere colpita massicciamente è stata la Lungodegenza, dove i contagi hanno investito sia i ricoverati che il personale sanitario. "A fronte di una situazione particolarmente critica, - si spiega in una nota - la direzione Asl è stata costretta a sospendere temporaneamente l’attività, trasferendo i malati a Chieti". 

"Quella compiuta al "Bernabeo" è una scelta che replica precedenti esperienze - spiega il direttore sanitario della Asl, Angelo Muraglia - perché nelle fasi più acute della pandemia in diverse circostanze siamo stati costretti a chiudere per un breve periodo i reparti nei quali a essere contagiati erano anche gli operatori. Non accade nulla di nuovo, quindi, e neppure di straordinario".

"Abbiamo agito - continua - per mettere in sicurezza i pazienti, trasferiti a Chieti in mancanza di reparti dedicati a Ortona, come Malattie Infettive e Pneumologia, e allo stesso modo il personale. Le attività riprenderanno regolarmente non appena gli operatori saranno tornati negativi e in condizione di coprire tutti i turni. Non abbiamo, infatti, la possibilità di chiedere rinforzi ad altri ospedali perché influenza e Covid hanno fatto lievitare i ricoveri ovunque". 10 dic. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1860

Condividi l'Articolo